H3G ci ha comunicato che gli esuberi scenderanno da 450 a 192. Si tratta di un primo passo importante nella battaglia a tutela dei lavoratori”.
Lo ha dichiarato il segretario nazionale Ugl Telecomunicazioni, Gianni Fortunato, al termine dell’incontro tenutosi con l’azienda spiegando che “in questo modo sono state accolte le richieste del sindacato che ha sempre invitato a trovare soluzioni alterative ai licenziamenti quali ricollocazione e riqualificazione professionale, esodi incentivati”.

Secondo Fortunato “permane comunque il clima di preoccupazione tra i lavoratori per la situazione di instabilità non ancora del tutto superata e per questo confermiamo, in attesa di ottenere la tutela della totalità dei dipendenti, lo sciopero nazionale spostato dal 24 al 31 ottobre su richiesta della Commissione di garanzia.
Infine – conclude il sindacalista – abbiamo sollecitato H3G ad avviare un confronto generale sul piano industriale”.