Con le tante aziende che si stanno inserendo nel mercato dei wearable, scegliere uno smartwatch Android potrebbe essere un problema. I modelli in circolazione sono tanti, e di tante marche. Si vai Galaxy Watch di Samsung fino agli ottimi Amazfit, passando anche per i wearable a marca Huawei.

La maggior parte degli smartwatch Android in commercio sono validi prodotti, ma occorre valutare una serie di caratteristiche prima di essere pronti ad effettuare l’acquisto, per evitare di ritrovarsi poi con un dispositivo poco funzionale per l’utilizzo che vi eravate prefissi, come nel caso degli smartwatch cinesi.

Abbiamo scelto di dividere gli smartwatch Android in tre fasce di prezzo proprio per cercare di individuare i migliori in ogni segmento, per fornire una guida utile e che può accogliere le diverse esigenze. Prima di questo, però, prenderemo in esame alcuni fattori che vi aiuteranno nella valutazione del vostro prossimo smartwatch.

Smartwatch Android: come sceglierlo

smartwatch android

Per scegliere uno smartwatch Android, è bene valutare alcune caratteristiche sia strutturali, e quindi hardware, che software, e dunque legate alla funzionalità del dispositivo. Vi suggeriamo di esaminare attentamente ogni aspetto alla luce dell’utilizzo che pensate di fare dello smartwatch, che può cambiare da persona a persona e che è la prima discriminante da tenere a mente in fase di scelta.

Ci concentreremo dunque sulle caratteristiche dello smartwatch, per poi passare ad alcuni suggerimenti riguardanti la batteria, fattore fondamentale di comodità, che dipende molto dall’equilibro tra hardware e software.

Caratteristiche hardware

smartwatch android

L’hardware di uno smartwatch Android è fondamentale per capire come utilizzare il dispositivo. Al di là della valutazione su processore e memoria RAM, vi suggeriamo di esaminare i sensori di cui dispone il wearable, fondamentali per capire se riescono a soddisfare il vostro utilizzo.

Se praticate sport o attività fisica in generale, potreste trovar comodo avere a disposizione sensori come il GPS, fondamentale per la geolocalizzazione, ma anche accelerometro, barometro e giroscopio, tra i sensori più diffusi sui wearable.

Alcuni smartwatch Android, soprattutto quelli di fascia più alta, dispongono anche del sensore per il rilevamento del battito cardiaco, molto utile se avete necessità di tener traccia del vostro ritmo cardiaco mentre praticate attività sportiva.

Il display è un altro elemento che può fare la differenza. Nonostante non sia grande come quello di uno smartphone, lo schermo degli smartwatch rimane comunque la parte del dispositivo che vi permette di interagire con esso. Un display nitido, con una buona risoluzione e a colori è sicuramente più bello da vedere rispetto ad un display in bianco e nero, o poco luminoso. Dal punto di vista delle tecnologie, gli LCD IPS sono i pannelli più diffusi, insieme però agli AMOLED, pannelli particolari che riescono a spegnere i pixel per riprodurre i neri. Questa peculiare caratteristica dei pannelli AMOLED o OLED diventa molto utile se accoppiata con la funzione always-on, ovvero quella funzione che permette allo schermo dello smartwatch Android di rimanere acceso mostrando solo orario e tipi di notifiche ricevute, il tutto su sfondo nero.

Batteria

smartwatch android

Abbiamo scelto di approfondire la sezione riguardante la batteria per una serie di motivi. Per prima cosa, il solo valore dei milliampereora non riesce a dare un’indicazione precisa sull’autonomia di uno smartwatch Android. Il valore, infatti, non tiene conto, spesso, dell’ottimizzazione tra hardware e software messa a punto dal produttore. Si tratta di un fattore importante, che permette al dispositivo di essere bilanciato dal punto di vista del consumo energetico in rapporto ai processi che sta svolgendo.

L’autonomia degli smartwatch in commercio è, generalmente, compresa tra 1 e 2 giorni, ma non è raro trovare smartwatch che riescano ad arrivare a 3 o 4 giorni di utilizzo. Il tipo di uso che farete del device, però, influisce significativamente sulla durata della batteria. Attivare contemporaneamente il GPS, il bluetooth per la sincronizzazione col telefono oppure il cardiofrequenzimetro potrebbe stressare il device e diminuirne l’autonomia. Gli smartwatch Android, di solito, richiedono un’ottimizzazione maggiore tra hardware e software, a differenza ad esempio di smartwatch economici, dove questa ottimizzazione è spesso assente.

Infine, la velocità di ricarica si attesta sulle 2 o 3 ore, in media, per ogni dispositivo, ma non è escluso che alcuni device possano essere dotati di ricarica rapida, che accorcia il tempo necessario per avere di nuovo il wearable al posto.

Funzioni

smartwatch android

Le funzioni garantite dagli smartwatch Android sono molte, anche se occorre sottolineare che vanno di pari passo con l’hardware a disposizione. Le funzioni più diffuse sono sicuramente quelle di calendario, agenda, e ricezione di notifiche, soprattutto se il dispositivo che avete scelto può essere collegato via Bluetooth con lo smartphone.

Rientra tra le funzioni utili quella di activity tracker, ovvero quella feature che vi permette di tenere sotto controllo l’attività fisica della giornata, comprese le calorie bruciate e i movimenti che avrete svolto. Si tratta di una funzione molto apprezzata da chi pratica attività fisica, e alcuni modelli permettono di calibrare questa caratteristica sulla base dello sport che l’utente pratica, potendo scegliere, spesso, tra nuoto, corsa, spinning e così via.

Altra caratteristica è quella del monitoraggio del sonno. Alcuni smartwatch Android, infatti, sono dotati di questa funzione che monitora le vostre ore di sonno, ovviamente col dispositivo al polso durante la notte, che vi restituisce non solo il dato delle ore di riposo, ma anche suggerimenti per migliorare la qualità del vostro sonno.

I più sportivi non potranno che scegliere uno smartwatch che sia in grado di monitorare il battito cardiaco. Questa funzione è presente solo sui dispositivi che sono dotati di cardiofrequenzimetro, sensore necessario per poter avere sotto controllo il proprio battito cardiaco e monitorare in maniera abbastanza accurata la propria attività fisica.

Smartwatch Android sotto i 100€

smartwatch android

Dopo aver esaminato le caratteristiche che andrebbero prese in considerazione prima di acquistare uno smartwatch, passiamo a vedere quali sono i migliori smartphone Android, divisi per fascia di prezzo. Inizieremo dagli smartwatch Android sotto i 100€, device base di gamma che presentano funzioni standard e non molto articolate, ma che rappresentano un buon compromesso per chi vuole tentare un primo approccio con questa categoria di prodotto.

Difficile comunque trovare sul mercato smartwatch Android in questa fascia di prezzo. I dispositivi di questo segmento montano spesso un sistema operativo proprietario piuttosto che utilizzare WearOS, e per questo abbiamo inserito il migliore, a nostro avviso.

Lo smartwatch Android che esaminiamo è:

  • Zeblaze Thor Pro

Zeblaze Thor Pro

smartwatch android

Lo Zeblaze Thor Pro si dimostra un dispositivo molto affidabile, e indicato per chi acquista uno smartwatch Android per la prima volta. Il design prevede un cinturino da 22 mm con una cassa di forma circolare ed una ghiera rotante che permette di selezionare le funzioni dello smartwatch.

Sulla scocca destra troviamo il tasto Back e il tasto Home, e tra i due è posizionata la fotocamera, utile per scattare foto al volo. A sinistra, invece, presente lo slot per la nano SIM, utile per utilizzare lo smartwatch in maniera indipendente dallo smartphone. Presente anche il sensore per il battito cardiaco, molto utile per tener traccia dell’attività sportiva.

Il display è un IPS da 320×320 pixel di risoluzione, che si è estende per tutto il pannello senza bande nere prima della ghiera. Il processore scelto è un MediaTek MT6580 quad-core da 1 GHz, accompagnato da 1GB di RAM e 16GB per lo storage. Presente anche il GPS oltre che ai classici sensori come barometro e accelerometro.

Lo Zeblaze Thor Pro si dimostra abbastanza preciso nell’utilizzo giornaliero, ed è uno smartwatch Android che monta la versione 5.1 Lollipop di base, con interfaccia modificata e adattata al wearable. La batteria è da 500 mAh, capacità che garantisce un giorno di utilizzo non intensivo e che si ricarica in 1 ora.

L’ottimizzazione software non è delle migliori ma è possibile utilizzare questo smartwatch in tranquillità senza troppi intoppi. Consigliato per un primo approccio con questa tecnologia.

Lo Zeblaze Thor Pro è in offerta su  a 96,59€.

Smartwatch Android sotto i 200€

smartwatch android

Salendo di prezzo si trovano smartwatch Android sicuramente più performanti e in grado di garantire un maggiore equilibrio. È possibile acquistare anche smartwatch Huawei o Fossil approfittando delle numerose offerte a disposizione, dispositivi di sicuro affidamento per l’uso intensivo.

Gli smartwatch Android sotto i 200€ che consigliamo sono i seguenti:

  • TicWatch E2
  • Fossil Sport
  • Huami Amazfit GTS
  • Huawei Watch 2

TicWatch E2

smartwatch android

Il TicWatch E2 è di sicuro uno degli smartwatch Android che integra le funzioni più recenti di WearOS ad un prezzo più che ragionevole. Aumenta l’autonomia del 30% rispetto al precedente modello E, al punto che è possibile utilizzare questo device per 2 giorni prima di doverlo ricaricare.

Mobvi ha scelto uno Snapdragon 2100 per questo suo wearable, accompagnato da 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna che comunque riescono a stabilizzare lo smartwatch, rendendolo molto affidabile. Il display è un AMOLED da 1,39”, mentre non mancano GPS e cardiofrequenzimetro, insieme al supporto al Bluetooth 4.1 e al WiFi.

Pesa solo 36 grammi, con una cassa in policarbonato che ha un solo tasto fisico posto sulla parte destra che si rende molto utile per la navigazione tra le varie funzioni. Questo TicWatch E2 è un prodotto consigliatissimo, soprattutto a coloro che vogliono uno smartwatch affidabile e duraturo, in grado di garantire la stessa resa di un top di gamma pur non arrivando alle stesse cifre.

Il TicWatch E2 è in offerta su  a 141,99€.

Fossil Sport

smartwatch android

Indicato come uno dei migliori smartwatch Android in commercio, questo Fossil Sport è stato tra i primi wearable a utilizzare il nuovo Snapdragon 3100 di Qualcomm, e la resa è notevole rispetto ad altri dispositivi. Fluido e affidabile, questo Fossil Sport si presenta molto elegante e ricco di caratteristiche che forse, e questa è l’unica nota negativa, Fossil avrebbe potuto sfruttare al 100%.

Non manca il supporto a tutte le nuove funzioni di WearOS, visto che questo smartwatch integra al suo interno il GPS e la compatibilità con WiFi e Bluetooth. Non manca il sensore per il battito cardiaco e l’NFC, molto utile per sfruttare Google Pay come sistema di pagamento.

Altra caratteristica da non sottovalutare è l’impermeabilità, visto che questo smartwatch Android ha ottenuto la certificazione IP68. Consigliamo questo prodotto a chi cerca uno smartwatch che si indossi con stile ma che garantisca allo stesso tempo una serie di funzioni utili per il monitoraggio dell’attività sportiva.

Il Fossil Sport è in offerta su  a 119€.

Huami Amazfit GTS

smartwatch android

Ottima qualità costruttiva per questo Huami Amazfit GTS, che ricorda un po’ l’Apple Watch nelle forme ma che si presenta come uno smartwatch Android di sicuro affidamento. Il display è un AMOLED da 1,65” molto reattivo e protetto da un vetro Gorilla Glass 3, oltre che in grado di garantire la funzione always-on, veramente molto comoda.

Il modulo GPS è abbastanza preciso e tiene traccia dei chilometri che percorrerete. Buona anche la batteria che, nonostante i 220 mAh, riesce a garantire fino a 2 settimane di utilizzo con utilizzo medio, mentre la ricarica avviene in 1 ora circa.

Resistente all’acqua fino a 5 ATM, questo smartwatch Android è consigliato a chi pratica molta attività sportiva e vuole tenere traccia dei suoi allenamenti, vista la precisione garantita da questo Huami Amazfit GTS.

L’Amazfit GTS è in offerta su  a 129€.

Huawei Watch 2

smartwatch android

Huawei Watch 2 è il secondo smartwatch Android con Wear OS che è stato commercializzato dal produttore cinese. Si tratta di un dispositivo che conta sull’affidabilità di Huawei, che può contare su GPS e NFC integrate in un dispositivo molto bello da vedere e con un design accattivante.

Il processore scelto è un Qualcomm Snapdragon 2100 da 1,1 GHZ e 768 MB di RAM, che permettono di svolgere operazioni fluide e senza rallentamenti. La connettività è basata sui moduli WiFi e Bluetooth, mentre il display è un AMOLED da 1,2”, forse un po’ piccolo ma molto accurato nei tocchi.

Grazie all’installazione di WearOS il sistema è molto reattivo e ricco nelle funzionalità. L’autonomia è una delle migliori per gli smartwatch Android, visto che arriva a quasi due giorni pieni se spegnete questo Huawei Watch 2 durante la notte. Consigliamo questo smartwatch a chi ha già sperimentato l’affidabilità di Huawei e si fida del produttore cinese.

Il Huawei Watch 2 è in offerta su  a 119,99€.

Smartwatch Android sotto i 300€

smartwatch android

Salendo ulteriormente di prezzo, si trovano smartwatch Android molto performanti e dalle indubbie capacità. Si tratta di smartwatch molto diffusi che però occorre valutare con attenzione per capire se davvero il gioco vale la candela.

Come smartwatch Android sotto i 300€ abbiamo scelto:

  • Fossil Gen 5
  • Skagen Falster 2

Fossil Gen 5

smartwatch android

Ottimo smartwatch Android a marca Fossil, questo Carlyle Gen 5, che si dimostra uno dei wearable migliori equipaggiato con WearOS. Si tratta di un device che monta un Qualcomm Snapdragon 3100 con 1 GB di RAM, ottima configurazione che lo rende molto reattivo e performante.

Il display è un AMOLED da 1,28 pollici dotato anche di sensore di luminosità che regola la luminosità dello schermo in base alla quantità di luce assorbita. Sul lato destro della scocca si trovano tre tasti, due dei quali programmabili con funzioni personalizzate, feature molto comoda.

Tra i sensori troviamo GPS, Bluetooth ed NFC, utile per pagare con Google Pay. Questo Fossil Gen 5 è anche impermeabile fino a 3 ATM, grazie alla sua certificazione IP67. Gli sportivi possono contare anche su un cardiofrequenzimetro abbastanza affidabile e utile per il monitoraggio del battito cardiaco durante il giorno.

Consigliamo questo smartwatch a chi vuole un prodotto che abbia stile ma non vuole rinunciare alle prestazioni.

Il Fossil Gen 5 è in offerta su  a 263€.

Skagen Falster 2

smartwatch android

Altro smartwatch Android molto valido è questo Skagen Falster 2, evoluzione del primo modello che la casa danese ha voluto arricchire con il GPS e il sensore per il battito cardiaco.

Si tratta di un prodotto molto valido che propone un design minimalista. La scocca, elegante, ha tre pulsanti posizionati sul lato destro, mentre la cassa misura 40 mm e il cinturino arriva a 11 mm di spessore.

Forse un po’ limitato dal punto di vista del monitoraggio dell’attività fisica, questo smartwatch Android è consigliato a chi vuole un wearable molto bello e in grado di garantire precisione durante il suo utilizzo.

Lo Skagen Falster 2 è in offerta su  a 263,72€.