Powerbank: i migliori e come sceglierli

Una selezione dei migliori powerbank per smartphone, selezionati in base alla capienza e in relazione alle tecnologie di ricarica offerte.

Scegliere una powerbank non è sempre semplice. Spesso si rincorre l’offerta più conveniente, ma si pensa poco all’utilizzo che effettivamente se ne farà. Ecco come scegliere la migliore in base alle proprie esigenze, ma stando sempre attenti al prezzo. 

Il mercato offre molte proposte differenti per quel che riguarda il mondo delle powerbank. In base alle proprie esigenze, che spesso passano anche dal comprendere la capienza della batteria del proprio smartphone, è possibile sempre rintracciare il prodotto giusto da acquistare. Alcune soluzioni integrano il pad di ricarica wireless Qi, altre addirittura il magnete MagSafe di iPhone. 

Powerbank più capienti

Le powerbank più capienti, quelle da più di 20000mAh, sono quelle che solitamente subiscono ribassi di prezzo più interessanti. Con una carica completa, garantiscono almeno 5 ricariche complete del proprio smartphone e sono le preferite di tutti gli utenti sempre in cerca di un modo per caricare il dispositivo ovunque.

Powerbank

Solitamente sono dotate di più porte di output e, in base al modello, a volte anche di input. Soprattutto nel secondo caso, si tratta di una soluzione molto utile per abbattere i tempi di ricarica del dispositivo stesso. Possono infatti essere ricaricate da entrambe le porte simultaneamente. 

Per quanto riguarda l’output, soprattutto ultimamente, molte sono dotate di potenze di uscita elevate garantendo dei tempi di ricarica per gli smartphone molto interessanti. 

I contro di queste powerbank sono, senza dubbio, le dimensioni. Sono davvero pochissime quelle che vantano di dimensioni contenute vista la capacità, ma coloro i quali prediligono queste alle altre meno capienti sanno benissimo che rinunceranno alla maneggevolezza in favore di grande capienza di batteria. 

L’acquirente perfetto di queste soluzioni è colui il quale è sempre in giro, per lavoro o svago, e ha a disposizione uno zaino o una borsa dove riporre device e cavetteria. Possiede magari uno smartphone Android dalla batteria molto capiente e può necessitare talvolta di alimentare persino un tablet sfruttando la powerbank. 

Questa soluzione è invece sconsigliata a tutti coloro i quali cercano un prodotto leggero e facilmente trasportabile.

Il prezzo giusto per un prodotto di questa categoria e di buona qualità è di circa 35€.

Ecco i tre migliori consigli per gli acquisti di questa categoria del momento:

  • Anker PowerCore Essential in offerta su Amazon a 39,99 euro
  • Ugreen Powerbank in offerta su Amazon a
  • Iniu Powerbank in offerta su Amazon a 32,99 euro

Powerbank capienti e maneggevoli

Si tratta di soluzioni da non più di 12000mAh, anche in questo caso solitamente integrano due porte per l’output, ma solo una per l’input. Offrono ovviamente meno cicli di ricarica completi del proprio smartphone rispetto ai modelli più capienti, ma sono decisamente più maneggevoli. Viste le dimensioni contenute di molti di questi prodotti e, soprattutto, il peso non eccessivo, sono powerbank perfette per essere trasportate anche in tasca senza arrecare troppi problemi all’utente. 

Powerbank

Il cliente perfetto di queste powerbank è sempre in movimento, possiede uno smartphone anche di ultima generazione, ma con la batteria sempre messa a dura prova. Potrebbe avere la necessità di ricaricare la powerbank a giorni alterni utilizzandola però ogni giorno. Anche coloro i quali fanno un uso sporadico di prodotti appartenenti a questa famiglia è bene che scelgano di acquistare un prodotto di questo tipo vista la grande comodità offerta. 

In alcuni casi è possibile trovare sul mercato modelli con cavetti integrati nel corpo del dispositivo. In base alle proprie esigenze potrebbe avere senso dotarsi di un modello di questo tipo anche se, a conti fatti, si tratta di una caratteristica secondaria.

Il prezzo giusto per una powerbank di questo tipo non è superiore ai 25€. 

Queste sono le migliori 3 proposte che al momento offre il mercato:

  • Iniu Powerbank è proposto da Amazon a 23,99 euro
  • SIXTHGU Powerbank è in offerta su Amazon a 19,99 euro
  • Xiaomi Redmi Bank è in offerta su Amazon a

 

Powerbank tascabili ma poco capienti

Coloro i quali sono molto attenti alla carica della batteria del proprio smartphone probabilmente possono fare a meno di avere sempre a disposizione una powerbank. 

Questa categoria di utenti tuttavia, a volte, ha necessità di avere una powerbank a disposizione in caso di un viaggio o di giornate particolarmente intense. Bisogna necessariamente fare una considerazione quindi: questi utenti non hanno bisogno di una powerbank capiente, ma è probabile invece che necessitino di un prodotto quanto più piccolo e maneggevole possibile. In questo caso entrano in gioco i prodotti da meno di 7000mAh che, nella maggior parte dei casi, garantiscono poco più di una carica completa dello smartphone, ma a loro volta si caricano molto più velocemente delle altre powerbank.

Le dimensioni compatte permettono all’utente di utilizzare in modo molto agevole lo smartphone collegato alla powerbank. Il principale contro è il fatto che, a parte alcuni modelli, è difficile che integrino più di una porta per l’output. Vista la capienza ridotta però, questa mancanza sarà davvero difficile da notare. 

powerbank economici

A livello di prezzi e qualità il mercato offre davvero molte soluzioni. Molti brand di accessori definibili premium propongono prodotti molto belli esteticamente ad un prezzo più elevato della media. Il consiglio è quello di evitare di spendere più di 20€ per una powerbank appartenente a questa categoria a meno di dare grande importanza anche al design del prodotto.

Riassumendo, il cliente tipo di queste powerbank è attento alla ricarica giornaliera del proprio device, non necessita costantemente di una ricarica extra nel corso della giornata, ma preferisce ugualmente possederne una in caso di necessità.

Anche in questo caso, queste sono le proposte più interessanti del mercato:

  • SIXTHGU Powerbank è proposto da Amazon a 13,99 euro
  • RIWNNI Powerbank è in offerta su Amazon a

Custodie powerbank per smartphone

Molti produttori propongono delle vere e proprie custodie con funzionalità di powerbank che, in moltissimi casi, rispondono ad un’esigenza di mercato specifica. Con l’avvento della ricarica Qi oltre che il MagSafe per gli iPhone dal 12 in poi, le soluzioni di questo genere sono diventate sempre meno ingombranti e molto interessanti da prendere in considerazione.

In questo caso è necessario considerare alcuni limiti di queste powerbank. Possono essere utilizzate specificatamente con il modello di smartphone posseduto, difficilmente avranno una vita più lunga del dispositivo che ricaricano e il prezzo è solitamente più elevato.

Magsafe

Per queste powerbank è impossibile individuare il prodotto da consigliare a tutti gli utenti perché è necessario prima individuare tutti quelli pensati per il proprio smartphone. Il consiglio è comunque quello di evitare di acquistarne una verso fine vita del proprio smartphone e virare quindi su un altro prodotto. 

Per i possessori di iPhone compatibili con la tecnologia MagSafe è sconsigliato acquistare la powerbank ufficiale di Apple che non riesce a garantire un ciclo di ricarica completo per gli iPhone con la batteria più capiente.

Conclusioni

Una powerbank è la giusta soluzione a chi può trovarsi a corto di batteria sul proprio smartphone. In quasi tutti i casi ha poco senso basare la scelta solo pensando al prezzo, ma è necessario comprendere quale sarà l’utilizzo di questo prodotto e acquistare quello che risponde meglio alle proprie esigenze. Seguendo tutti i consigli presenti in questa guida, ciascun utente sarà in grado di individuare sempre il prodotto giusto di cui dotarsi.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti