I giochi per Nintendo Switch, proprio loro sono i protagonisti di questa nostra guida, fatta per chi vorrebbe arricchire la propria collezione dall’animo nerd senza spendere una fortuna.

Super Mario Odyssey

Con Super Mario Odyssey ci troviamo di fronte ad un’enorme avventura in tre dimensioni con protagonista l’inimitabile idraulico baffuto, come da tradizione ricca di segreti e nuova abilità, utili a raccogliere lune con cui far funzionare l’Odyssey, il vascello volante del nostro eroe, e a salvare la Principessa Peach dai piani di matrimonio di Bowser. Non mancano neppure mosse di Mario mai viste, come il lancio del cappello e la cap-tura, così come scenari strambi ed esotici molto lontani dal Regno dei Funghi.

Splatoon 2

Splatoon 2: la natura dell’esperienza, da sperimentare tutta in multiplayer online, è rimasta invariata: obiettivo dei giocatori è quello di conquistare il territorio ricoprendolo d’inchiostro in intensi scontri quattro contro quattro.
La squadra che imbratta più territorio vince naturalmente la partita, avendo saputo giocare di squadra e sfruttare il repentino passaggio dalla forma umana a quella di calamaro a seconda delle evenienze. Come accade nei deathmatch più tradizionali, anche nella seconda incarnazione di Splatoon scegliere le armi e l’equipaggiamento giusti può fare la differenza in battaglia e in generale nel variopinto mondo di Coloropoli.

Ghostbusters The Game Remastered

Ghostbusters The Game Remastered: un titolo che ha tirato a lucido i fucili protonici, non senza difetti, ma che è consigliato da recuperare in offerta soprattutto a chi ama gli improbabili eroi nati dal genio del regista Ivan Reitman. È indubbio come le meccaniche del prodotto non fossero, già al tempo della prima release, particolarmente originali o innovative, ma il titolo, oggi come allora, va inquadrato in una precisa operazione di fanservice rivolta ai fedelissimi della saga cinematografica, tant’è che i valori della produzione si basano quasi esclusivamente sull’atmosfera e sul richiamo degli attori coinvolti nel progetto.

Mario Kart 8 Deluxe

Mario Kart 8 Deluxe/strong> ha replicato su Switch facendo rombare i suoi motori in una versione Deluxe assolutamente da giocare per quanti apprezzano il franchise corsistico di Nintendo. Grazie alle possibilità offerte dalla stessa console, potremo quindi giocare dove e quando vogliamo al Mario Kart migliore di sempre, sia in singolo che in multiplayer locale che online grazie alla connessione di rete. Non solo, sterzare e combattere a colpi di oggetti è assolutamente divertentissimo anche in portabilità, e apre scenari infiniti di gioco. Oltre a Mario, Luigi, Peach e altre star della serie di Super Mario, nel gioco troviamo anche piloti nuovi e familiari come Re Boo, Tartosso e Bowser Junior.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

In The Legend of Zelda: Breath of the Wild l’iconico protagonista Link assaggia a suon di Joy-Con un livello di libertà, esplorazione e interazione prima sconosciuto alla saga fantasy. Il titolo open world ci permette di approcciarci alla mappa seguendo il nostro istinto, senza un ordine preciso in cui portare a termine zone, missioni e dungeon. Possiamo passare ore ad esplorare foreste, scalare montagne o planare da verdissime colline, andando pure a sperimentare cibi e armi sui malcapitati avversari. Senza dimenticare l’atmosfera poetica che da sempre caratterizza il franchise, ora ancora più immersiva grazie ad una gestione della fisica che mette sul piatto infinite soluzioni ad una stessa situazione.

Fifa 20 Legacy Edition

Fifa 20 Legacy: questa Edition confezionata da EA Sports e Electronic Arts sa intrattenere e divertire quanti sono alla ricerca di un buon sportivo e di azione su erba sintetica sulla console ibrida made in Kyoto.
Nella FIFA 20 Legacy Edition possiamo infatti vivere il realismo e l’atmosfera della UEFA Champions League e dell’Europa League, con svariate modalità a nostra disposizione tra cui FIFA Ultimate Team, Calcio d’inizio, Modalità Carriera, Tornei personalizzati e su licenza, la Women’s International Cup, Prove abilità, Stagioni online, Amichevoli Online e Stagioni in locale. A differenza dell’edizione “maggiore”, un questo caso il gameplay è rimasto sostanzialmente invariato rispetto a quello dell’anno precedente, ma nel gioco possiamo trovare una presentazione migliorata – tra menu di gioco e grafiche in sovrimpressione – e gli ultimi aggiornamenti di rose e divise.