Vengono definiti fornetti per le unghie per la loro forma, ma non è sbagliata la definizione di lampade LED, a UV o miste. Si tratta di quei dispositivi che hai sicuramente visto dalla tua estetista, mentre ti coccolavi con la ricostruzione con gel oppure l’applicazione di smalto semipermanente.

Se adesso hai deciso di comprare una soluzione per la manicure, puntando su un unico kit oppure acquistando i singoli componenti, il punto di partenza è sicuramente l’acquisto di un buon fornetto per unghie: ce ne sono di tutti i tipi, dimensioni e prezzi, ma con la nostra guida non sarà difficile trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Non è difficile: un minimo di manualità e di amor proprio saranno sufficienti per consentire a chiunque di ottenere un ottimo risultato fin dalle prime applicazioni. Attenzione alla scelta degli strumenti, però: per giungere davvero ad un risultato apprezzabile occorre un pizzico di esperienza e bisogna sicuramente affidarsi a strumentazione di livello. Inutile risparmiare pochi euro se poi l’applicazione non è perfetta né di lunga durata, insomma: in questa guida affronteremo caratteristiche e procedure, una ad una, per giungere al miglior risultato possibile sulle proprie stesse mani.

Quanto costa un fornetto per le unghie?

Un fondamentale fattore da considerare al momento di comprare un fornetto per le unghie è il prezzo: ce n’è per tutte le tasche e non è detto che un prodotto di buona qualità debba per forza costare tanto. Tuttavia, è importante valutare bene tutte le caratteristiche che il dispositivo deve avere per poter offrire buone prestazioni al giusto prezzo.

In questo caso, al momento di leggere opinioni o recensioni su un fornetto per le unghie, è importante anche valutare a fondo la scheda tecnica del dispositivo. In particolare, bisogna controllare:

  • potenza espressa in Watt;
  • nel caso di lampade a LED è ben controllare il numero di LED: più ce ne sono, più aumentano le prestazioni;
  • sistema (LED, UV, misto): un sistema misto è certamente da preferire;
  • fondo fisso, estraibile o a specchio: da questo dipende la possibilità di effettuare una buona pedicure, oltre che manicure;
  • dimensioni del fornetto: se è grande potrai metterci due mani, se è più piccolo sarà più facile da portare in giro.

Dopo aver fatto tutte le valutazioni del caso, allora ci si può soffermare sul prezzo, leggere le opinioni sui singoli prodotti e trovare il miglior fornetto per unghie da comprare, al prezzo più concorrenziale possibile.

Fornetto unghie: meglio LED o UV?

La prima cosa da valutare al momento dell’acquisto è quale modello scegliere. Essenzialmente, esistono tre tipi di fornetti per le unghie: a LED, basati sui raggi UV oppure misti. La differenza sta principalmente nella tecnologia di polimerizzazione (ovvero di asciugatura e indurimento del gel o dello smalto semipermanente) e nei tempi.

A tal proposito, la tecnologia a LED è sicuramente da preferire in quanto più performante e veloce sotto il punto di vista della tempistica. Inoltre, tutti i fornetti per unghie moderni a LED, hanno anche una sistema UV (alcuni con lampade CCFL), che permette comunque di eseguire la manicure con smalti che normalmente si asciugano solo con tecnologia a raggi ultravioletti. Un altro parametro da valutare è il numero di Watt: è da preferirsi una fornetto per unghie che abbia un wattaggio sufficientemente elevato, ad esempio 80W.

Per questa ragione in questa guida abbiamo deciso di includere le migliori lampade a LED per ricostruzione unghie o applicazione di gel semipermanente che offrano un wattaggio adeguato per l’utilizzo domestico o professionale.

Nella scelta di questi elementi occorre prestare attenzione agli strumenti utilizzati tanto per la qualità dell’effetto estetico finale, quanto per la sicurezza delle procedure poste in essere: si sta agendo sulle proprie stesse mani e per questo motivo occorre affidarsi a strumenti certificati, a procedure sicure ed occorre adottare tutte le possibili accortezze affinché la banale polimerizzazione possa essere portata a termine senza rischio e senza sbavatura alcuna.

Fornetto unghie UV con bulbi: il vantaggio dei ricambi

Prima di avventurarci alla scoperta dei migliori fornetti unghie con lampade LED, è bene che si conosca l’unico vero vantaggio di avere un sistema con lampade UV: la possibilità di acquistare dei bulbi di ricambio, da poter sostituire in autonomia. Trattasi di un aspetto non certo secondario nella scelta d’acquisto del proprio fornetto: poter contare su lampade sostituibili e facilmente reperibili online significa infatti poter procedere con la certezza di avere uno strumento sempre pronto all’azione, di maggior durata complessiva e tale da poter garantire continuità alla cura delle proprie unghie nel tempo.

Sia su Amazon che su eBay puoi trovare dei veri e propri kit di bulbi per lampada UV da poter utilizzare per far tornare come nuovo il tuo fornetto per le unghie. Un vantaggio non da poco, che prolunga di fatto la vita del prodotto e che rende sempre al top le performance dello strumento in uso.

Fornetti per unghie a LED: caratteristiche e prezzi

Oltre alla tecnologia di polimerizzazione e al numero di watt, ci sono un sacco di fattori da valutare al momento di comprare un fornetto per le unghie come la dimensione dello stesso e le caratteristiche di design. Ogni singolo aspetto ha un suo peso specifico nella scelta d’acquisto finale ed è questo il motivo per cui occorre piena consapevolezza sulle procedure e sugli strumenti da adottare.

Una lampada a LED più grande è sicuramente più comoda perché permette di inserire al suo interno anche due mani contemporaneamente, tuttavia occupa più spazio di una soluzione con design compatto, che invece può essere facilmente trasportata. I migliori modelli offrono inoltra timer preimpostasti e anche l’accensione e lo spegnimento automatico, grazie a sensori di movimento che rilevano la presenza della mano all’interno del fornetto per le unghie.

A parte questo, il design delle lampade a LED si contraddistingue anche per forme e colori e differenti: in questo caso, la scelta dipende esclusivamente dai gusti di chi lo acquista. Inoltre, alcuni modelli offrono anche dei piccoli display sopra i quali leggere il tempo di polimerizzazione. Infine, i fornetti a LED devono essere scelti anche sulla base del tipo di fondo. Infatti, ci sono versioni con la base estraibile (o completamente assente), che possono essere utilizzati per fare anche la manicure ai piedi, oppure con uno specchio sul fondo, che può potenziare l’effetto di polimerizzazione delle lampade LED.

Fornetti unghie a LED per uso professionale

Se l’uso che intendi fare del tuo prossimo fornetto a LED è professionale, allora dovrai scegliere un modello in grado di coniugare il massimo delle prestazioni e dell’affidabilità. Che si tratti di ricostruire le unghie con il gel oppure di applicare uno smalto semipermanente, il tipo di lampada utilizzato è fondamentale per la buona riuscita della manicure. I modelli che vi suggeriamo offrono tutti un sistema UV in combinata con la tecnologia LED.

Lampada LED potente e con display

Uno dei modelli più performanti di lampade led per la manicure è certamente quello che mette insieme un buon numero di LED singoli, un wattaggio soddisfacente e anche una dimensione fisica che permetta di inserire due mani contemporaneamente. Ad esempio, su eBay e su Amazon è possibile comprare un fornetto per le unghie con ben 108W, 42 LED e una superficie di inserimento delle mani parecchio ampia. Il dispositivo è anche dotato di un display di grandi dimensioni, dove visualizzare il tempo di polimerizzazione.

Fornetto unghie LED compatto

Se la tua esigenza è quella di avere tanta potenza, in poco spazio, allora un fornetto LED ultra compatto – con una potenza di ben 120W – è certamente la soluzione migliore. Ad esempio, un modello come il SUN X5 Max dispone anche di fondo rimovibile: l’ideale per utilizzare il dispositivo anche per la manicure dei piedi. Non manca un display per il timer, che si può impostare manualmente. Lo trovi in vendita su Amazon e eBay.

Lampada a LED con UV CCFL

Se ci tieni ad avere un sistema CCFL affiancato alla tecnologia LED, allora è fondamentale accertarsi che il modello che stai per comprare lo abbia. Considerando che le lampade CCFL occupano parecchio spazio, quello restante per il sistema LED è relativamente poco. Quindi è importante trovare un fornetto per le unghie che combini nel modo migliore tutte le caratteristiche che ti abbiamo descritto.

Ad esempio, un modello professionale come questo – che combina una potenza LED di 48W, l’utilità del sistema CCFL, ma offre anche tempi di asciugatura rapidi – è certamente da preferire. Lo puoi comprare su eBay o su Amazon.

I migliori fornetti LED per tutti

Se il tuo scopo è quello di provare a farti la manicure in casa, acquistando tutto il necessario, sappi che puoi trovare una lampada LED con ottime caratteristiche tecniche a prezzi contenuti: devi solo sceglie il modello più adatto alle tue esigenze.

Lampade led a meno di 20€

Di modelli di lampade a LED economici ce ne sono tantissimi e molti sono in grado di offrire ottime performance a prezzo contenuto. Con meno di 20€ è possibile portare a casa un fornetto per le unghie a LED con oltre 50W di potenza, dimensioni compatte (ottime per ridurre l’ingombro in casa), sensore di presenza delle mani e con anche un bel display per leggere il tempo di polimerizzazione residuo. Il modello Sun X è perfetto e lo vendono sia su Amazon che su eBay.

Lampade led mani e piedi

Una buona manicure non può escludere certamente un’attenta pedicure! Per riuscire a prendersi cura anche delle unghie dei piedi serve un fornetto che abbia il fondo assente o rimovibile. Ce ne sono di tutti i tipi e colori, ma è importante che anche la forma permetta agevolmente di adattare il dispositivo alla cura dei piedi. Un modello con fondo completamente assente, come quello disponibile su eBay, offre la massima versatilità. Non manca un display per il controllo del tempo residuo, la tecnologia a LED e i pulsanti di regolazione. Non solo, questo modello utilizza un’uscita USB per l’alimentazione: potrai collegarla anche a un power bank!

Lampade LED con CCFL

Se utilizzate degli smalti che hanno bisogno della tecnologia a raggi UV per essere polimerizzati, non rinunciare a tutti i benefici delle lampade LED: basta scegliere un fornetto per le unghie che possa combinare le due tecnologie. Ad esempio, il modello a forma di diamante (con potenza da 36W) offre anche un sistema CCFL da 12W: in questo modo il dispositivo sarà compatibile praticamente con tutti gli smalti in commercio. Il modello è disponibile sia su eBay che su Amazon a prezzo decisamente accessibile.

Lampada LED UV per singolo dito

Lo sai che l’ultimo ritrovato è il fornetto per una singola unghia? Il dispositivo è stato pensato per le emergenze, per quando magari si rovina la ricostruzione o lo smalto semi permanente applicato su un singolo dito. Costa pochissimo e può farti risparmiare un sacco di tempo per interventi veloci di riparazione della manicure. Inoltre, questi piccoli fornetti sono quasi tutti funzionati con ingresso microUSB: puoi collegarli praticamente ovunque (anche a un power bank o addirittura al PC). Puoi comprarlo su Amazon o su eBay.

I kit per manicure (GEL o semipermanente)

Devi partire da zero? Stai imparando o hai appena imparato a eseguire la ricostruzione delle unghie con il GEL oppure come si applica lo smalto semipermanente? Allora non puoi comprare solo un fornetto, hai bisogno di tutto il materiale per partire. Scegliere i prodotti migliori è importante, ma potresti pensare di partire da un kit, che offra una panoramica di tutto quello che serve per la manicure e la pedicure.

In commercio ci sono diversi starter kit, che includono un fornetto per unghie e diversi altri prodotti. Anche in questo caso, ti consigliamo di affidare i criteri di scelta principalmente alle caratteristiche del fornetto: gli altri accessori presto o tardi finiranno e potrai ricomprarli, mentre il fornetto delle unghie ci auguriamo che duri il più possibile. La maggior parte dei kit include sistemi a raggi UV.

Kit ricostruzione unghie ultra completo

Se vuoi partire al top, avendo a disposizione tutto quello che potrebbe servirti per iniziare, allora dovrai necessariamente scegliere un kit per la manicure che offra tutto, ma proprio tutto l’occorrente per lavorare. Smalti, gel, lime, cartine, pennelli, spugnette e persino una fresa per la rimozione delle precedenti ricostruzioni: al kit di Alcol Store manca praticamente nulla!

Naturalmente, il pacchetto include anche un fornetto per iniziare, ma la tecnologia è solo UV: in questo caso potrai fare un’eccezione, perché tutto il materiale che ti arriverà è compatibile con questa tecnologia. Ti consigliamo di verificare cosa offrono i kit venduti su eBay e Amazon prima di procedere all’acquisto: i prodotti inclusi potrebbero cambiare.

Kit con fornetto unghie LED

Se un fornetto per unghie con lampada LED è quello che vuoi, allora sforzati di trovare un kit che lo includa. Ad esempio, su eBay c’è un kit molto completo, che include anche un ottimo fornetto a LED e una fresa in omaggio. Nel pacchetto non manca tutto quello che ti serve per iniziare subito a eseguire la manicure, attraverso l’applicazione di GEL o smalto semipermanente.

Kit con fornetto unghie LED + CCFL

Se proprio non vuoi rinunciare a un fornetto ultra completo, che ti permetta di utilizzare successivamente tutti gli smalti e i gel in commercio, allora punta sull’acquisto di un fornetto per unghie che combini il sistema a LED con quello CCFL: ti manterrai aperte infinite possibilità. In questo caso, opta per un kit professionale, che offre meno accessori (quelli base per applicare lo smalto semipermanente ci sono tutti), ma di ottima qualità. Il pacchetto che abbiamo scovato su Amazon e eBay offre anche un fornetto per unghie (combinato LED 48W + CCFL).

Gel o semipermanente?

Una domanda particolarmente soggettiva, la cui risposta dipende solo da chi sta per sottoporsi a un trattamento di manicure o pedicure. Al massimo, ci si può affidare ai consigli dell’esperto prima di procedere.

In linea di massima, comunque, un trattamento che prevede l’applicazione del solo smalto semipermanente è consigliabile a chi ha delle unghie che offrono un buon “potenziale” sul quale chi effettua la manicure può lavorare. Ad esempio, se sono già lunghe si possono modellare o accorciare senza dover ricorrere a supporti esterni. Infatti, come lo stesso nome suggerisce, lo smalto semipermanente altro non è che uno smalto applicato in modo che possa durare (senza rovinarsi) fino a circa 15 giorni: un tempo molto più lungo di quello che si potrebbe ottenere con la classica applicazione casalinga di prodotti comuni.

La ricostruzione attraverso l’ausilio di gel e cartine è invece consigliato a chi necessità di una manicure in grado di creare un allungamento delle unghie: non ha molto senso affidarsi manicure di ricostruzione se lo scopo è mantenere le unghie in ordine, ma corte.

Questo tipo di trattamento utilizza dei materiali in grado – dopo il processo di polimerizzazione – di diventare così duri da poter sostituire artificialmente le unghie nel senso della lunghezza. In soldoni, con la tecnica della ricostruzione attraverso il gel, è possibile realizzare il sogno di avere unghia lunghe anche quando queste non crescono correttamente o quando è difficile resistere alla tentazione di mangiarle.

I kit per smalto semipermanente e ricostruzione

L’ideale, per chi offre questo tipo di servizi in modo professionale, è poter offrire al cliente entrambe le tipologie di manicure. Anche se ti piace prenderti cura della unghie per passione, potresti pensare di imparare entrambe le tecniche. Se hai già tutto quello che occorre per la ricostruzione delle unghie oppure per l’applicazione del semipermanente, puoi pensare di comprare un kit per quello che ti manca, così potrai partire subito ed esercitarti.

Su Amazon e eBay ci sono infinite proposte di kit di questo tipo, basta scegliere il migliore in base a recensioni ed opinioni. In questo caso, decideremo di optare per dei pacchetti che non includano un fornetto per le unghie perché presupponiamo che tu lo abbia. Prima di scegliere qual è il miglior kit da comprare, ricordati di guardare attentamente al tipo di fornetto che possiedi: devi essere sicuro che sia compatibile con i prodotti che acquisterai, diversamente i materiali non si asciugheranno correttamente.

Kit ricostruzione unghie GEL (UV e LED)

Per la ricostruzione delle unghie attraverso l’utilizzo di un fornetto a LED puoi optare per un kit base, che comprenda tutti i prodotti necessari per eseguire la manicure correttamente. Ad esempio, su Amazon c’è un pacchetto con prodotti di ottima qualità, l’ideale per creare una ricostruzione con i colori più diffusi.

Se invece possiedi un fornetto con sistema a lampade UV, allora prediligi un kit che sia compatibile. Su eBay puoi trovare un kit base per partire, al quale potrai affiancare i gel colorati che preferisci.

Kit per smalto semi permanente (UV e LED)

Se invece desideri utilizzare gli smalti semipermanenti per offrire un tocco di colore duraturo alla manicure, potrai sbizzarrirti da subito, ma dovrai comunque accertarti del tipo di fornetto che possiedi prima di comprare il tuo kit.

La maggior parte dei pacchetti che si trovano in commercio, hanno bisogno di una lampada LED per funzionare correttamente, per questo è fondamentale prestare molta attenzione. Il kit che abbiamo scovato su eBay offre tutti i colori base di smalto semipermanente: l’ideale per mettere d’accordo i gusti di tutti!

Fornetti per ricostruzione unghie e smalto semipermanente: l’igiene è fondamentale

La manicure, in qualsiasi modo tu decida di farla, può offrire grandissime soddisfazioni, ma è importante non dimenticare che l’utilizzo improprio delle tecniche di ricostruzione delle unghie con gel – o anche l’applicazione di smalto semipermanente – possono portare a pericolose infezioni.

Infatti, è sempre bene rispettare tutte le norme igieniche quando ci si approccia a queste operazioni. Fortunatamente, in commercio esistono tantissimi prodotti in grado di garantire il massimo dell’igiene e, con un po’ di buone pratiche, non correrai alcun rischio. Ecco quello che devi necessariamente avere sempre con te quando effettui la manicure:

  • lime monouso: una per ogni persona alla quale esegui un trattamento di ricostruzione unghie oppure l’applicazione di smalto semipermanente;
  • detergente e igienizzate: un prodotto multiuso che prepara l’unghia ai trattamenti e la igienizza;
  • olio per le cuticole idratante: non è un prodotto propriamente detergente, ma ripara le cuticole che, spesso, durante i trattamenti di manicure vengono tagliate o manipolate;
  • sterilizzatore: ci sono tantissimi sterilizzatori da poter comprare a prezzo contenuti e sono utilissimi per disinfettare gli strumenti utilizzati durante la manicure, così da poter abbattere la carica batterica.