Per giocare ai videogiochi di ultima generazione molti utenti preferiscono puntare sui PC desktop tradizionali, in cui è possibile scegliere personalmente le componenti interne e la scheda video su cui puntare per ottenere il massimo da ogni gioco. I portatili dedicati al lavoro o allo studio raramente hanno le performance per poter reggere i giochi di ultima generazione, visto che vengono progettati per rispondere ad altre caratteristiche (peso molto ridotto, silenziosità totale e batteria duratura), così sono nati appositi computer portatili da gioco.

Se desideriamo giocare ai nostri videogiochi preferiti quando siamo fuori casa e non possiamo accedere al computer fisso è possibile prendere in considerazione l’acquisto di un notebook da gaming. Questi portatili posso sostituire in maniera egregia qualsiasi computer anche per altre attività: possiamo utilizzarli infatti per studiare, per fare video chiamate o per aprire programmi molto pesanti (basti pensare ai programmi CAD, ai programmi di fotoritocco o ai programmi di video editing), che difficilmente ottengono la potenza necessaria dai portatili etichettati come ultrasottili.

Nella seguente guida è possibile trovare una panoramica completa dei migliori modelli di computer portatile da gioco, così da poter giocare in qualsiasi momento della giornata anche quando il computer fisso presente in camera o cameretta è occupato e necessitiamo di portare a termine la sessione di gaming multiplayer con gli amici o un lavoro particolarmente esoso dal punto di vista delle risorse hardware.

I migliori computer portatili da gioco

I notebook destinati al gaming hanno caratteristiche decisamente diverse rispetto ai portatili destinati ad altri utilizzi: prima di tutto non hanno quasi mai un design votato all’estetica (non sono brutti, ma non hanno le linee sinuose dei portatili ultra leggeri o dei MacBook) e questo a causa anche dell’elevata potenza che devono sprigionare: visto che i processori e i chip video integrati all’interno necessitano di spazio e di un sistema d’areazione molto più potente (per evitare surriscaldamenti pericolosi).

Tra le caratteristiche di rilievo spiccano un processore molto potente (dotato di overclock automatico), un chip video derivato da una scheda video discreta (con memoria video dedicata), un quantitativo di RAM ragguardevole (sempre superiore agli 8 GB), uno schermo FullHD con tecnologia antiriflesso e frequenza d’aggiornamento potenziata, un SSD o un M.2 veloci come spazio d’archiviazione, sistema di raffreddamento dedicato (con dissipatori di rame e ventole maggiorate) e connessione Wi-Fi Dual Band (con supporto al nuovo protocollo Wi-Fi 6, che garantisce maggiori performance).

Altre caratteristiche minori di questi portatili sono la presenza di una webcam HD, un microfono incorporato, una presa HDMI, un’uscita DisplayPort, una tastiera retroilluminata, un touchpad ultrasensibile, numerose porte USB 3.1 (anche Type-C), modulo di connessione Bluetooth e batteria con un’autonomia minima di 5 ore. Le caratteristiche minori non sono sempre disponibili su tutti i portatili, ma se sono presenti rappresentano un più che non guasta, specie se riguarda l’espandibilità (sempre molto limitata sui portatili).

Ovviamente quando puntiamo su questi modelli di notebook dobbiamo dimenticarci alcune delle comodità a cui eravamo abituati con i portatili tradizionali: il peso di questi modelli è infatti molto superiore (anche oltre i 2 Kg), rendendoli poco maneggevoli durante il trasporto; la rumorosità generale è decisamente più elevata, visto che il processore e il chip video lavorano su frequenze elevate (simile a quelle viste sui PC fissi) e la ventola si fa sentire molto più spesso per tenere a bada i “bollenti spiriti” di tutte le componenti interne.

Su tutti i computer è presente Windows 10 come sistema operativo: esso è aggiornabile a Windows 11 senza problemi, visto che i computer portatili di nuova generazione rispettano appieno le caratteristiche tecniche richieste da Microsoft per effettuare l’aggiornamento.

Notebook Gaming MSI GE66 Raider 10UE-207IT

Notebook Gaming MSI GE66 Raider 10UE-207IT

Uno dei migliori portatili da gaming che è possibile visionare è l’MSI GE66 Raider 10UE-207IT, un notebook da gioco dotato di processore Intel Core di decima generazione, display da 15,6 pollici Full HD, frequenza d’aggiornamento schermo a 300Hz, scheda video Nvidia RTX 3060 con 6GB di memoria video dedicata di tipo GDDR6, Mini DisplayPort, Audio combo, uscita HDMI, 2 Porte USB 3.2 Gen.1, 1 porta USB 3.2 Gen.2×2 Type-C, 1 porta USB 3.2 Gen.2, webcam HD e batteria da 99,9 Whr.

Questo computer portatile da gioco è venduto a , una spesa elevata ma necessaria per poter accedere alle migliori tecnologie legate al gaming in ambito portatile.

MSI BRAVO 15

MSI BRAVO 15

Altro portatile che è possibile scegliere per giocare in mobilità ai massimi livelli è MSI BRAVO 15. Su di esso troviamo un processore AMD Ryzen 7 5800H, una memoria interna da 512GB di tipo SSD M.2 PCIe 3.0, 16GB di RAM DDR4, una scheda video RX5500M con 4GB di memoria video dedicata di tipo GDDR6, schermo da 15,6 pollici FullHD, frequenza d’aggiornamento display di 144Hz, scocca in alluminio, connessione Bluetooth integrata, Wi-Fi Dual Band con supporto al Wi-Fi 6, tastiera retroilluminata e webcam HD.

Questo portatile da gioco è disponibile a , una spesa decisamente molto interessante per un notebook in grado di sostituire un PC fisso nella maggior parte degli scenari d’utilizzo e che permette di eseguire anche i giochi moderni senza nessun problema.

ASUS TUF Gaming Dash F15

ASUS TUF Gaming Dash F15

Per chi cerca un computer portatile da gioco senza fronzoli e con tanta sostanza può puntare deciso sull’ASUS TUF Gaming Dash F15. Chi punterà su questo portatile potrà disporre di un potente processore Intel Core i7-11370H, uno schermo da 15,6 pollici con tecnologia FullHD, frequenza d’aggiornamento display 144Hz, 8 GB di RAM DDR4, scheda video Nvidia RTX 3060 con 6GB di memoria video dedicata (GDDR6), 512GB di memoria interna di tipo SSD M.2, connessione Wi-Fi Dual Band, supporto alle reti Wi-Fi 6, supporto alla tecnologia DTS:X Ultra high-fidelity per l’audio e tasti ASDW rinforzati, così da poterli subito utilizzare durante le sessioni di gioco più intense.

Se interessati è possibile portarsi a casa questo portatile a 1099,00 euro, un prezzo in linea con la concorrenza e con la qualità delle componenti interne viste in alto.

Acer Nitro 5

Acer Nitro 5

Tra i computer portatili da gioco un altro performante è l’Acer Nitro 5, disponibile in varie declinazioni e con varie specifiche tecniche. Il portatile dotato della migliore scheda tecnica fornisce uno schermo da 15,6 pollici FullHD, tecnologia schermo IPS, frequenza d’aggiornamento schermo 144Hz, processore Intel Core i7 di decima generazione, 16GB di RAM DDR4, 512GB di memoria interna di tipo SSD M.2, scheda video Nvidia GeForce RTX 3060 con 6GB di memoria dedicata (GDDR6), connessione Bluetooth, connessione Wi-Fi Dual Band, tastiera retroilluminata e webcam di tipo HD.

Questo portatile da gioco è disponibile a   , che lo pone nella fascia medio-alta dei portatili destinati ai videogiochi e all’utilizzo di programmi molto pesanti.

HP Pavilion Gaming Laptop 15

HP Pavilion Gaming Laptop 15

Se non vogliamo spendere troppo per uno dei computer portatili da gioco citati e desideriamo un modello con un design curato possiamo visionare l’HP Pavilion Gaming Laptop 15, anche in questo caso disponile in vari modelli. Quello più economico ed equilibrato dispone di un processore AMD Ryzen 7 4800H, 8 GB di RAM, 512 GB di memoria interna di tipo SSD, chip grafico Nvidia GeForce GTX 1650Ti con 4GB di memoria dedicata, schermo da 15.6 pollici con risoluzione FHD, tecnologia schermo IPS Antiriflesso, webcam incorporata, connessione Wi-Fi Dual Band, connessione Bluetooth e sistema audio Bang & Olufsen.

Se interessati è possibile acquistare questo portatile a , un prezzo decisamente molto basso rispetto agli altri modelli visti nella guida.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.