In un momento in cui i miglior smartphone fotocamera possono competere con le macchine fotografiche più economiche, scegliere un telefono cellulare per la qualità dei suoi scatti è una valutazione da ponderare attentamente.

Infatti, poiché quasi tutti i produttori di dispositivi mobili ora possono vantare una potente elaborazione, super schermi e un'usabilità fluida, sono le fotocamere sui telefoni che spesso li distinguono.

Avere sempre a portata di mano uno dei migliori telefoni cellulari con fotocamera sul mercato diminuisce la necessità di portare con se una reflex digitale per produrre scatti professionali, riprese video con uno standard elevato e persino scattare foto con scarsa luminosità.

Quindi, che tu sia un fotografo professionista che ha bisogno di scattare foto di prova, un designer che cerca spunti e location o solo un fotografo amatoriale che vuole migliorare le sue immagini, allora ha senso afferrare il miglior telefono con fotocamera che ti puoi permettere.

Ma quali caratteristiche e specifiche dovresti cercare mentre scegli il miglior telefono con fotocamera? Fare un rapido conteggio di megapixel è un buon inizio, ma, a seconda della tua esperienza fotografica, potresti anche voler che cambi la velocità di apertura o poter avere impostazioni diverse.

Vediamo quindi quali sono i migliori smartphone per fotocamera in questo momento sul mercato.

Google Pixel 3

Google Pixel 3: miglior smartphone per fotocamera

Digital Trends

Esordito sul mercato di fascia media ad inizio del 2019, molte specifiche tecniche di alto livello e qualità di costruzione medio alta inserite da Google fanno di questo Google Pixel 3 un telefonino che risulta una opzione solida nel segmento dei medio gamma.

Sul lato frontale il cellulare offre un display di 5.5 pollici con una selfie camera con due sensori, il principale dei quali con capacità di 8.0 megapixel. La fotocamera principale, sul comparto posteriore, consente scatti con una definizione di 12 MP con un'apertura focale f/1.80. Il valore relativo all'apertura focale non è solo futile dettaglio: in questo piccolo numero è descritta la capacità di assorbimento della luce ambientale da parte dell'obiettivo, delineando così il potenziale dello stesso in varie circostanze, ad esempio le foto con poca luce che sono una prerogativa di Google Pixel 3 e che lo rendono uno dei miglior smartphone fotocamera e la possibile profondità di campo dello scatto (e pertanto la possibilità di gestire un semplice effetto bokeh). Il dispositivo permette di filmare file video in 4k.

La batteria Li-ion polymer da 2915 mAh ci è sembrata del tutto proporzionale alle necessità d'uso per una normale giornata. La capienza di una batteria è tuttavia soltanto uno dei parametri di valutazione da tenere in considerazione: ottimizzazione software e velocità di ricarica sono egualmente importanti per capire se un dispositivo possa ben adattarsi alle proprie abitudini in mobilità.

A bordo l'elaboratore principale è un SoC Qualcomm Snapdragon 845, un octa-core con 2.7GHz di clock, affiancato da 4 GB di RAM e uno storage interno di 64 GB.

I suoi soli 148 grammi di peso lo rendono un telefonino comodo da portarsi in giro, anche nelle giornate più impegnative.

Le migliori offerte di oggi su  per l'acquisto di Google Pixel 3.

Huawei P30 Pro

Huawei P30 Pro: miglior smartphone per fotocamera

Digital Camera World

Una soluzione ad alta caratura è quella suggerita da Huawei, con prestazioni senza giochi al ribasso, design all'altezza delle ambizioni palesate e un profilo software in linea con quanto pretende l'alto profilo del device: Huawei P30 Pro punta alla fascia più alta del mercato, agli utenti che ambiscono a device all'altezza delle proprie aspettative. È il dispositivo che incarna il concetto di smartphone secondo il produttore cinese ed è uno dei miglior smartphone fotocamera.

Le performance di Huawei P30 Pro sono assicurate dalla qualità di un processore Huawei da 2.5GHz di frequenza di clock, supportato a sua volta da 8 Giga di RAM. Il cellulare vanta uno storage pari a 128 Gigabyte.

Pochi problemi ad arrivare fino a sera grazie alla batteria da 4200 mAh. L'ottimizzazione software è un aspetto del tutto fondamentale per comprendere la durata di una batteria, ma è partendo dai milliampere della sua capacità che è possibile capire se il device possa rientrare tra le proprie migliori opzioni. Ancor più importanti a tal fine sono le app più comunemente adoperate, la loro permanenza in background e la bontà della connessione nella zona in cui si utilizza il dispositivo.

Lo schermo di 6.5 pollici vanta un pannello di tipo OLED ed integra un sensore dedicato ai selfie da 32 MP. La fotocamera principale, sul lato posteriore, ha capacità pari a 40 megapixel con un'apertura focale f/1.6 e uno zoom da 5X che lo posiziona tra uno dei miglior smartphone fotocamera. Può contare inoltre su stabilizzazione elettronica con l'intervento di processi di IA. Il peso è notevole, quasi 192 grammi.

Le migliori offerte di oggi su  per l'acquisto di Huawei P30 Pro.

Samsung Galaxy S10 Plus

Samsung Galaxy S10 Plus: miglior smartphone per fotocamera

TheUnlockr

Samsung Galaxy S10+ ha fatto breccia sul mercato nel febbraio 2019 come nuova realtà di fascia alta e vanta capacità di ottimo livello e lo dimostra sul campo rientrando perfettamente tra i miglior smartphone fotocamera.

L'obiettivo principale della fotocamera è da 16 Megapixel con un'apertura focale f/1.5 e può contare inoltre su stabilizzazione ottica. Sul lato frontale è disponibile una selfie camera con due sensori, il principale dei quali da 10 MP.

A bordo troviamo il chipset Samsung da 2.7GHz di clock, con l'ausilio di 8 GB di RAM e uno spazio di archiviazione di 128 GB. La scheda di memoria esterna ci permette ad avere fino a 512 GB di spazio in più per i nostri dati.

Il display da 6.4 pollici si basa su un pannello di tipologia Super AMOLED protetto da Gorilla glass 6. Gorilla Glass è ormai sinonimo di resistenza: identifica la miglior soluzione per garantire la capacità del display di opporsi a urti e graffi, proteggendo la qualità dello stesso nel tempo.

Samsung Galaxy S10+ si alimenta da una batteria da 4100 mAh, che sembra essere capace di offrire una buona autonomia energetica grazie anche a diverse forme di ottimizzazione software.

Il dispositivo pesa 175 grammi, non esattamente un livello premium: il peso si fa sicuramente notare quando occorre maneggiare il device a lungo durante la giornata.

Le migliori offerte di oggi su  per l'acquisto di Samsung Galaxy S10 Plus.

Apple iPhone XS

iPhone XS: miglior smartphone per fotocamera

Forbes

Una valida soluzione top di gamma è quella progettata da Apple con un design in linea con un progetto di ampio respiro e un comparto software in linea con quanto ci si aspetta da un dispositivo di tale fattura: Apple iPhone XS punta alla fascia più alta del mercato, agli utenti più esigenti. È il dispositivo che incarna il concetto di smartphone secondo il gruppo da cui sono nati iPhone e iPad.

Al suo interno l'elaboratore principale è un SoC Apple, un exa-core, accanto a 4 GB di RAM e una memoria di massa di 64 GB. Lo schermo da 5.8 pollici è caratterizzato da un pannello di tipo OLED.

Oltre alla batteria da 2658 mAh, troviamo una combinazione generale software-hardware che ci sembra in grado di far durare questo telefonino per oltre un giorno senza grossi pensieri. Solo una prova reale con il dispositivo può far comprendere realmente l'autonomia di un device sulla base dell'uso che si intende farne ma, ragionando in termini teorici, la capacità della batteria è l'unico aspetto oggettivamente misurabile in grado di descrivere le potenzialità di carica e di durata.

Sul lato posteriore di Apple iPhone XS spicca la fotocamera principale da 12 MP, la cui apertura focale è pari a f/1.8, il telefonino vanta prestazioni ottimizzate grazie alla qualità aggiuntiva ricavata dalla stabilizzazione ottica dell'immagine. A differenza della stabilizzazione EIS, tecnologia basata su meccanismi digitali, l'OIS (Stabilizzazione Ottica d'Immagine) non è un supporto software alla fotocamera, bensì hardware: il sistema contrasta i movimenti involontari eseguiti mentre si scatta con lo smartphone, evitando così l'effetto mosso. Elemento centrale per ottenere belle foto anche con poca luce, la sua importanza è invece minimale nella stabilizzazione dei video. Grazie alla qualità dei sensori posteriori è possibile girare clip video in 4k. Sul lato frontale c'è una selfie camera da 7 megapixel. La leggerezza sembra essere il suo punto debole: dopo un giorno intenso si sente il peso dei suoi 177 grammi.

Le migliori offerte di oggi su  per l'acquisto di Apple iPhone XS.

Honor 20 Pro

Honor 20 Pro: miglior smartphone per fotocamera

Trusted Reviews

Pronto all'esordio nel maggio 2019, HONOR 20 Pro si propone nel mercato di alta fascia come nuova soluzione di casa Honor. Vedi tutte le caratteristiche di questo cellulare tra le righe della nostra recensione. Un top di gamma che fa l'occhiolino agli utenti più avanzati, solitamente poco avvezzi a scendere a compromessi con la qualità, e che vogliono misurarsi al massimo un dispositivo di questo livello.

Nessun problema, secondo la nostra opinione, ad arrivare a sera grazie alla batteria integrata da 4000 mAh. Solo una prova concreta con il dispositivo può far comprendere realmente l'autonomia di un device sulla base dell'uso che si intende farne ma, ragionando in termini teorici, la capacità della batteria è l'unico aspetto oggettivamente misurabile in grado di indicare le potenzialità di carica e di durata.

Sotto lo chassis il suo cuore pulsante è un processore Huawei da 2.5GHz di frequenza di clock, accanto a 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione.

Sul lato frontale il cellulare offre una selfie camera da 32 megapixel. La fotocamera, a completamento dell'organico fotografico disponibile sul lato posteriore, ha una definizione pari a 48 Megapixel con un'apertura focale f/1.4. Se l'obiettivo della fotocamera dispone di un'apertura focale ampia, il sensore è in grado di assorbire più luce: una caratteristica utile sia per ottenere un buon effetto bokeh nei ritratti, sia per acquisire immagini senza rumore in condizioni di luce ambientale complesse. Può contare inoltre su una stabilizzazione di tipo OIS+EIS (sia ottica che elettronica). Il display principale da 6.26 pollici contiene un pannello di tipo LCD IPS. 182 grammi sono un peso non indifferente in un'epoca nella quale la miniaturizzazione ha consentito grossi passi avanti.

Le migliori offerte di oggi su  per l'acquisto di Honor 20 Pro.

Qual è dunque il miglior smartphone per fotocamera?

La nostra scelta per il miglior smartphone fotocamera è stata combattuta tra il Huawei P30 Pro e il Google Pixel 3, entrambi hanno ottimi comparti fotografici e ognuno dei due consente di ottenere immagini di qualità in diverse condizioni.

Ma Huawei P30 Pro ci ha convinto grazie ad un particolare sistema ottico a specchio che gli consente di ottenere una lunghezza focale più lunga rispetto ad un sistema tradizionale e avere uno zoom fino a 5X. Oltre al nuovissimo sistema di zoom, il P30 Pro offre una modalità bokeh potenziata, la super risoluzione genera un'immagine con lunghezza focale equivalente di 54 mm e un buon rendering dei dettagli.

In sintesi le caratteri fotografiche del Huawei P30 Pro sono:

  • Configurazione a tripla fotocamera
  • Primario: sensore quad RYYB da 40 MP, 1 / 1,7 pollici; obiettivo con apertura f / 1,6, OIS , lunghezza focale equivalente a 27 mm
  • Tele: sensore da 8 MP, ottica piegata con obiettivo con apertura f / 3,4, OIS, lunghezza focale equivalente a 125 mm
  • Obiettivo super grandangolare 20Mp con apertura f / 2,2, equivalente 16mm
  • Messa a fuoco automatica PDAF / Time-of-flight (ToF)
  • LED flash

Per stabilire il miglior smartphone per foto la nostra selezione non ha tenuto conto del budget a disposizione, dell’autonomia, della grandezza e del peso dello smartphone, ci siamo concentrati sulla qualità del comparto fotografico e della qualità delle immagini, ma ciò non significa che non esistono altre scelte che si adattano meglio alle tue necessità.