Per creare dei contenuti di qualità da pubblicare sui social, che essi siano foto o video, c’è bisogno della luce giusta, proprio come accade nei migliori spettacoli televisivi. Chi ha detto però che per farlo è necessario recarsi in uno studio di registrazione? Tutto ciò che serve è un Ring Light e tanta fantasia.
Qui trovi una selezione dei migliori anelli di luce disponibili, tenendo conto degli elementi più importanti che caratterizzano questo tipo di dispositivi: la qualità della luce e la flessibilità dell’anello.

UPhitnis Ring Light 

Con il Ring Light da 10″ di UPhitnis abbiamo un prodotto con una base da poggiare sul pavimento, consentendo quindi una regolazione in altezza più precisa e ampia. Proprio grazie al cilindro in basso, non manca un secondo alloggiamento per smartphone, molto utile per avere una seconda inquadratura, oppure per registrare qualche clip durante lo scatto del selfie perfetto. Lo stand principale invece, può ovviamente essere regolato sia in verticale che in orizzontale. Non mancano poi 3 tipologie di colore e fino a 10 livelli di luminosità. Tutte queste opzioni possono essere facilmente personalizzato attraverso i tasti presenti sul cavo di alimentazione, all’interno del quale è anche incluso il pulsante di accensione e spegnimento, oltre che di accoppiamento con il telecomando wireless.
L’anello è posto su una sfera, la quale offre un’ampia scelta di movimento. Questa può infatti modificare la posizione del LED, portandolo anche a 45 gradi, 90 gradi e 180 gradi, angolazioni perfette per qualsiasi condizione di utilizzo. Il sistema di alimentazione deriva dal connettore USB, facilmente utilizzabile tramite Power Bank, computer oppure classico caricatore da parete. In confezione viene incluso anche un comodo telecomando che si collega direttamente alla fotocamera dello smartphone, in modo da offrire la possibilità di scattare foto e registrare video anche a distanza.

TONOR Lampada ad Anello Grande

La luce per selfie di Tonor si presenta come uno dei migliori Ring Light per rapporto qualità prezzo, in quanto presenta 3 modalità di colore, da scegliere in base alla temperatura (calda o fredda) preferita. Per consentire maggiore libertà durante l’utilizzo, l’anello è posizionato su una sfera, la quale può essere roteata a 360 gradi, così da offrire sempre l’angolazione corretta. Questa riesce infatti a muoversi anche verso l’alto e il basso, in modo da modificare l’angolazione della luce anche a 45 gradi, 90 gradi e 180 gradi.
Anche il supporto da smartphone può essere regolato a 360 gradi, oltre che in orizzontale e verticale. Grazie al treppiede sulla base e al telecomando wireless inclusi in confezione inoltre, neppure la distanza potrà intralciare la creazione di un contenuto di qualità. Il remote control si collega infatti direttamente alla fotocamera dello smartphone, in modo da poter scattare foto e registrare video anche a diversi metri di distanza. La luce per selfie di TVLIVE può essere utilizzata anche in mobilità, grazie al connettore di uscita USB, il quale risulta essere perfettamente compatibile con i Power Bank più comuni in commercio, ma anche con le classiche prese a muro o i PC.

VEVICE Premium Ring Light

Tra le caratteristiche più importanti del prodotto troviamo indubbiamente la dimensione più ampia del Ring Light. Questo infatti si presenta con un diametro di 12″, perfetto per generare una luce eccellente e non circondare la fotocamera dello smartphone in un raggio troppo ristretto. Il supporto per smartphone può ovviamente essere regolato in modo da posizionare il dispositivo in verticale oppure in orizzontale. In confezione, oltre al telecomando wireless per lo scatto a distanza, sono inclusi due diversi treppiedi: uno più professionale e regolabile da posizionare sul pavimento e uno più compatto da scrivania.
Tra l’altro, su entrambi è possibile rimuovere il Ring Light, così da poterli sfruttare anche come classici treppiedi per fotocamere o videocamere. Ovviamente non mancherà la solita sfera utile per modificare la posizione dell’anello anche in base all’angolazione dal basso verso l’alto. La luce può invece essere personalizzata su 3 diverse tonalità e 10 livelli di luminosità. Tutto ciò viene alimentato da una classica uscita USB, ottima sia in casa che in mobilità. Sul cavo di alimentazione inoltre, non mancano quattro pulsanti, necessari per aumentare la luminosità, modificare i le tipologie di luce, accendere o spegnere il Led e anche avviare la fase di accoppiamento Bluetooth del telecomando con lo smartphone.

Neewer Ring Light

Infine, non si può che includere anche il top di gamma dei Ring LED, ovvero quello prodotto dalla Neewer, azienda leader nel campo dell’illuminazione artificiale. Ovviamente il suo prezzo risulta essere parecchio più alto rispetto ai prodotti elencati in precedenza, ma ciò è ampiamente giustificato dalle caratteristiche e dalla tipologia di utenti per cui di propone. Tale accessorio è infatti dedicato principalmente ai professionisti o comunque a chi desidera effettivamente creare dei contenuti di elevata qualità da condividere e pubblicare. Il suo diametro è infatti da ben 18″, perfetti per illuminare un’area decisamente più ampia. Lo stand è posto su un treppiede facilmente personalizzabile in altezza, fino ad un massimo di 150 cm, con in più la possibilità di aggiungere lo stand e aggiungere ulteriori 25 cm. Eventualmente è anche possibile utilizzare solo il treppiede e sfruttare l’anello su un tavolo o una scrivania.
A sostenere il LED, non manca la solita sfera regolabile sia in verticale che in orizzontale, così da ritrovare sempre l’angolazione perfetta, anche verso il basso e verso l’alto. All’interno della confezione, oltre al treppiede e all’anello, sono inclusi tantissimi accessori molto utili per il trasporto e per la personalizzazione della luce. Non mancheranno infatti: un kit di filtri, un adattatore hotshoe per treppiede, il telecomando per lo scatto a distanza, un alimentatore per l’attacco a muro, il supporto per lo smartphone e anche una comoda borsa resistente e protettiva. Il LED può essere modificato su tantissimi livelli di luminosità, i quali variano gradualmente dall’1% al 100%. Per quanto riguarda il calore invece, bisognerà utilizzare i filtri in confezione, i quali conferiranno una qualità finale migliore e più naturale rispetto alla regolazione artificiale delle luci.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.