Collegare lo smartphone alla TV è utile in molti casi, quando si vuole riprodurre un contenuto multimediale, vedere un film oppure semplicemente fare il mirroring dello schermo del telefono per visualizzarlo sulla TV.

In questa guida vi spiegheremo dunque come collegare smartphone a TV attraverso una serie di tecnologie e vedendo molti casi diversi, sia collegamento wireless che col cavo, e metodi validi sia per iPhone che per smartphone Android.

Collegare smartphone a TV col cavo

cavo usb-c

Esistono due modi per collegare smartphone a TV col cavo. I due modi sfruttano due protocolli diversi per trasmettere i contenuti dallo smartphone alla TV, ovvero MHL e Slimport.

Le differenze riguardano il diverso metodo di collegamento di cui potreste avere bisogno, vediamoli nel dettaglio.

Cavo HDMI (MHL)

Collegare smartphone a TV con cavo HDMI è possibile. Questa tecnologia sfrutta il protocollo MHL per funzionare e in commercio esistono i modelli con MHL passivo e con MHL attivo. La differenza sta nel fatto che il primo tipo non ha bisogno di un’alimentazione esterna, a differenza del secondo, ma il cavo dovrà essere supportato nativamente dallo smartphone e dalla TV.

Questo significa che potrete utilizzare un cavo MHL con connettore USB-C, per smartphone più moderni, o con un adattatore microUSB, per smartphone che hanno questa porta in dotazione. L’altra estremità del cavo dovrà essere necessariamente HDMI per essere collegata alla TV e ricevere il segnale dallo smartphone.

Nel caso di un iPhone, invece, il cavo che si rende indispensabile è quello con connettore lightining da un lato e HDMI dall’altro, ma è possibile trovare parecchie per dispositivi compatibili.

Il cavo USB-C a HDMI è disponibile su eBay a 7,88 €

Il cavo microUSB a HDMI è disponibile su eBay a 8,44 €

Il cavo lightning a HDMI è disponibile su eBay a 10,20 €

Cavo Slimport

Il cavo Slimport è necessario per connettere smartphone Android a TV. Questo tipo di dispositivo ha un ingresso che può essere HDMI o VGA, da scegliere in base all’esigenza, e un’uscita che può essere microUSB o USB-C, per il collegamento allo smartphone.

Per collegare smartphone a TV basta scegliere l’uscita giusta e il tipo di entrata a cui collegare il cavo che partirà dalla vostra TV, o HDMI o VGA, e a quel punto il vostro telefono sarà connesso al televisore. Sul mercato esistono diverse soluzioni, tutte molto valide.

Il cavo Slimport è disponibile su eBay a 15,99 €

Collegare smartphone a TV wifi

Google Chromecast

Esistono metodi alternativi al cavo per collegare smartphone a TV, come il wifi. Per utilizzare la tecnologia senza fili bisogna prendere alcuni accorgimenti e fare delle distinzioni, come ad esempio tra TV smart e non. Anche in questo caso esistono soluzioni per Android e altre per chi ha un iPhone.

Chromecast – Google Cast

Per collegare smartphone a TV con wifi uno dei dispositivi più utilizzati è senza dubbio il Chromecast di Google. Chromecast utilizza una tecnologia chiamata Google Cast che permette di visualizzare sulla propria TV lo schermo dello smartphone o il desktop del vostro computer. Il Chromecast, inoltre, può essere utilizzato per fruire di contenuti multimediali presenti sulla rete locale o sul dispositivo a cui è connesso, oltre ad avere app al suo interno.

Il Chromecast è quindi un dispositivo che si collega alla porta HDMI della vostra TV ed è compatibile con Windows, macOS, Linux e i principali modelli di smartphone e tablet. Occorre sottolineare che gli smartphone Android hanno la compatibilità nativa con Chromecast, dal momento che è Google che produce entrambi, e quindi il collegamento è facilitato. Chi possiede un iPhone, invece, può sempre collegare smartphone a TV ma potrà fruire dei contenuti multimediali presenti sul telefono solo attraverso delle app.

Per collegare smartphone a TV con Chromecast non bisogna far altro che scaricare Google Home e configurare il dispositivo, ricordandovi che sia telefono che Chromecast devono necessariamente essere connessi alla stessa rete.

Una volta configurato il dispositivo, potrete iniziare subito a riprodurre contenuti da smartphone a TV pressando l’icona della trasmissione e il gioco è fatto. Chromecast è disponibile sullo store di Google e nei principali negozi di elettronica.

Alcuni modelli di Smart TV sono dotati di un Chromecast integrato, che utilizza proprio la tecnologia Google Cast. Questi modelli sono quelli che hanno Android TV come sistema operativo, sempre sviluppato da Google, e sono realizzati dai principali produttori come Sony, Sharp e Philips. Google mette a disposizione una pagina in cui consultare i modelli di TV che hanno Chromecast integrato a questo link.

Per collegare smartphone a TV che hanno questa tecnologia integrata, dovrete connettere entrambi i dispositivi alla stessa rete wifi e avviare sul telefono il contenuto che volete trasmettere. A questo punto non vi resta che cliccare sull’icona della trasmissione, selezionare il Chromecast dall’elenco dei dispositivi disponibili e godervi la riproduzione sulla vostra TV.

Tramite Chromecast, sia integrato che non, i dispositivi che montano Android 4.4 e successivi possono trasmettere il proprio schermo alla TV. Per farlo bisogna andare nelle Impostazioni dello smartphone e selezionare Dispositivi connessi. A quel punto, pressando Trasmetti e selezionando il Chromecast nella lista, verrà avviata la trasmissione.

Miracast

Un altro modo per collegare smartphone a TV in wifi è utilizzare Miracast, un sistema della Wi-Fi Alliance che consente di collegare il telefono alla TV attraverso la tecnologia Wi-Fi Direct, ovvero una rete diretta creata tra i due dispositivi, che non ha bisogno di essere connessa a Internet per funzionare.

La gran parte degli smartphone con Android 4.4 o versioni successiva supporta Miracast, ma anche in questo caso ci sono delle eccezioni per alcuni modelli. Per quanto riguarda le TV, invece, molte supportano Miracast in maniera nativa, ma se così non fosse è possibile acquistare delle chiavette HDMI per renderli compatibili. Miracast, inoltre, non funziona sugli iPhone e iPad, che utilizzano invece AirPlay.

Il collegamento avviene nello stesso modo con cui si collega lo smartphone a Chromecast, seguendo gli stessi passaggi. Lo schermo è riprodotto in Full HD sulla TV, ed è comodo per visualizzare contenuti multimediali su un pannello più grande rispetto allo schermo del proprio smartphone.

Apple AirPlay 2

AirPlay è la tecnologia sviluppata da Apple per trasmettere audio e video in modalità wireless. AirPlay funziona solo con i dispositivi Apple, quindi iPhone, iPad e Mac, e con le Smart TV di alcune aziende con cui Apple ha stretto degli accordi, che potete trovare in questa pagina.

AirPlay 2 è la versione più recente di questa tecnologia e i dispositivi che la integrano dispongono dell’etichetta Works with Apple AirPlay.

Anche per collegare smartphone a TV con Airplay 2 è necessario che telefono e TV siano connessi alla stessa rete wifi. Per trasmettere un contenuto da smartphone a TV basta avviare la riproduzione e, successivamente, pressare l’icona di AirPlay per dare inizio alla trasmissione del contenuto sulla TV.

Se invece volete effettuare il mirroring dello schermo del vostro iPhone o iPad dovete cliccare su Duplica Schermo nella sezione dei widget rapidi del dispositivo con iOS, e successivamente selezionare la vostra TV come dispositivo di destinazione.

La TV Samsung 4k 50 pollici compatibile con AirPlay 2 è disponibile su eBay a 395,99 €

Fire TV Stick

La Fire TV stick è un dispositivo prodotto da Amazon che si collega alla porta HDMI della vostra TV e può essere utilizzato attraverso un telecomando. Oltre a supportare varie app per la riproduzione dei contenuti, la Fire TV Stick permette di effettuare lo streaming dei contenuti del telefono alla TV.

La Fire TV Stick è disponibile in due versioni, standard fino a 1080p o in 4K, e il suo telecomando ha l’integrazione con Alexa, e dunque può essere utilizzato per controllare la TV con la voce.

Collegare iPhone alla TV

iphone

Per collegare iPhone alla TV esistono tre modi principali. Il primo utilizza il cavo, come illustrato in precedenza, che dovrà avere da un lato un’uscita lightning da collegare al telefono, e dall’altro un’uscita HDMI per il collegamento alla TV.

Il secondo metodo è quello che prevede l’utilizzo di AirPlay 2 e sfrutta la rete wifi per riprodurre i contenuti di iPhone sulla TV.

La terza via che potete seguire per collegare iPhone alla TV è quella di utilizzare Apple TV, ovvero la piattaforma prodotta da Apple che supporta numerose app, dà accesso ai contenuti di Apple TV e consente anche il mirroring dello schermo di iPhone, oltre alla riproduzione dei contenuti multimediali dallo smartphone alla TV.

Apple TV 4K 32GB è disponibile su eBay a 167,90 €