Gli auricolari Bluetooth possono essere di diversi tipi, in-ear con una gommina che si inserisce nel condotto uditivo, earbuds, oppure true wireless, più liberi da cavi, ma ugualmente comodi. Le caratteristiche, poi, sono tantissime, a seconda della fascia di prezzo che si osserva, così come esistono alcuni auricolari che supportano le interazioni con gli assistenti vocali.

In questa guida abbiamo recensito i migliori auricolari Bluetooth per fascia di prezzo, con una recensione delle loro caratteristiche e con le offerte migliori presenti in rete, che vi permettono di acquistarli al prezzo più basso disponibile. Inoltre, troverete anche dei suggerimenti per valutare personalmente la bontà degli auricolari, tenendo conto non solo delle loro caratteristiche ma anche di altri aspetti, come le funzionalità e il supporto, che sono di fondamentale importanza.

Migliori auricolari Bluetooth 2022 (in sintesi)

Vi ricordiamo che gli auricolari bluetooth migliori sono per noi i prodotti con la qualità più alta in rapporto al suo prezzo. Prima di entrare nel dettaglio di ogni singolo prodotto, ecco una lista dei migliori auricolari Bluetooth che è possibile acquistare:

  • Xiaomi Redmi Airdots 2
  • Anker Soundcore Liberty Air 2
  • Blackview AirBuds 1
  • Xiaomi Mi True Wireless
  • Jabra Sport Coach
  • Jaybird Tarah
  • Samsung Galaxy Buds 2
  • Anker Soundcore Spirit X2
  • Jabra Elite 4
  • AirPods – seconda generazione
  • AirPods – terza generazione
  • Powerbeats Pro
  • Nilox Drops
  • Aftershokz Aeropex
  • Plantronics Explorer 500

I Migliori auricolari Bluetooth economici

Iniziamo parlando dei migliori auricolari Bluetooth economici presenti sul mercato, prodotti assolutamente validi che sono indicati per chi non ha molto budget a propria disposizione ma vuole provare la comodità di poter parlare al telefono o ascoltare contenuti multimediali senza tenere in mano lo smartphone.

I prodotti che abbiamo recensito sono due e sono stati scelti sulla base del rapporto qualità/prezzo che riescono ad offrire, anche se sul mercato sono presenti molti prodotti validi nella stessa fascia di prezzo.

Xiaomi Redmi Airdots 2

Xiaomi Redmi Airdots 2

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 4 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 25,95 euro

Tra gli auricolari Bluetooth economici inseriamo anche i Redmi Airdots 2 di Xiaomi, tra i true wireless più venduti e utilizzati della lista. Il design ricorda un po’ gli IconX di Samsung, e offrono un rapporto qualità/prezzo davvero notevole a fronte di una spesa minima.

Sono dotati di Bluetooth 5.0 e offrono un suono stereo davvero piacevole, sia in chiamata che durante l’ascolto di podcast e brani musicali di ogni genere. Ovviamente non dispongono di cancellazione del rumore attiva, ma grazie alla presenza dei gommini in-ear, si potrà comunque percepire un isolamento fisico dell’orecchio. La batteria è di circa 4 ore per ogni sessione di utilizzo, che può arrivare fino a 12 grazie al cofanetto di ricarica presente in confezione.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Molto economiche Manca la cancellazione del rumore attiva
Compatibili con Google Assistant Microfoni di bassa qualità
Gommini intercambiabili in confezione Durata della batteria sotto la media

Xiaomi Redmi Airdots 2 disponibili su a 25,95 euro

 

Auricolari Bluetooth a meno di 50€

Passiamo adesso a recensire gli auricolari Bluetooth che costano meno di 50€, ovvero quei prodotti che garantiscono una qualità maggiore, soprattutto dal punto di vista del suono, e che hanno un costo decisamente accessibile.

All’interno di questa fascia di prezzo abbiamo inserito prodotti validi, come le Anker Liberty Air 2, ma anche degli auricolari true wireless, gli Xiaomi Mi True Wireless, disponibili ad un prezzo scontatissimo su eBay.

Anker Soundcore Liberty Air 2

Anker Soundcore Liberty Air 2

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 7 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 46,65 euro

Partiamo da quelli che potrebbero essere gli auricolari Bluetooth migliori di questa fascia di prezzo, ovvero gli Anker Soundcore Liberty Air 2. Si tratta della versione più aggiornata delle Liberty Air già molto apprezzate in passato, e che presentano ovviamente alcune migliorie.

I suddetti auricolari dispongono infatti di tecnologia Bluetooth 5.0, oltre a possedere driver in diamanti e ben 4 microfoni per migliorare l’audio in chiamata. La batteria riesce a garantire un totale di 7 ore di utilizzo per ogni sessione e 28 ore utilizzando il cofanetto di ricarica sempre presente in confezione. In più, grazie al supporto con la ricarica rapida (anche wireless), si otterranno per 2 ore di riproduzione multimediale con soli 10 minuti di ricarica. Compatibili anche con l’app di Soundcore, perfetta per personalizzare l’equalizzazione in base alle proprie esigenze.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Supporto alla ricarica rapida e wireless Manca la cancellazione del rumore attiva
4 microfoni di buona qualità
Equalizzazione tramite l’app per smartphone

Anker Soundcore Liberty Air 2 disponibili su a 46,65 euro 

 

Blackview AirBuds 1

Blackview AirBuds 1

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 5 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 18,99 euro

I Blackview AirBuds 1 sono auricolari che supportano l’ultimo standard Bluetooth, e quindi sono in grado di essere collegati a più dispositivi contemporaneamente, oltre ad avere un’elevata efficienza energetica.

La ricarica avviene in un’ora attraverso la custodia integrata, visto che parliamo di auricolari true wireless, mentre l’autonomia dichiarata è pari a 5 ore. Grazie al suddetto cofanetto di ricarica, l’autonomia totale è di circa 25 ore e una ricarica completa avviene in circa un’ora e mezza.

Nella confezione vengono dati i gommini di silicone in tre misure diverse, a seconda della dimensione del condotto uditivo. Buona la qualità audio, in linea con i prodotti di questo segmento. Sia la cuffia destra che quella sinistra possono essere utilizzate in modalità mono, così da evitare di utilizzare sempre la stessa per le chiamate ad un solo auricolare. Inoltre, su entrambe le superfici sarà presente un’area touch per comandare la riproduzione multimediale o le chiamate.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Molto economiche Manca la cancellazione del rumore attiva
Entrambe le cuffie possono essere usate in mono Microfoni di bassa qualità
Gommini intercambiabili in confezione

Blackview AirBuds 1 disponibili su  a 18,99 euro

 

Xiaomi Mi True Wireless

Xiaomi Mi True Wireless

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 4 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 19,8 euro; a 22,00 euro

Gli Xiaomi Mi True Wireless sono i prodotti più validi per chi ha meno di 50€ da dedicare a degli auricolari wireless. Si tratta della versione true wireless prodotta da Xiaomi, con compatibilità a Google Assistant e delle funzioni ottime per questo segmento.

L’autonomia è di 12 ore, mentre la ricarica avviene in un’ora soltanto, tempi ottimi. Le Mi True Wireless sono compatibili con la tecnologia Bluetooth 5.0 e sono associabili sia a smartphone Android che ad iPhone.

Dispongono, inoltre, della tecnologia DSP per la riduzione del rumore ambientale in chiamata, che permette all’interlocutore di sentirci senza problemi. Anche la qualità audio è buona nel complesso, grazie ad un diffusore particolarmente ampio. Consigliatissimi in questa fascia di prezzo.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Molto economiche Manca la cancellazione del rumore attiva
Compatibili con Google Assistant Microfoni di bassa qualità
Gommini intercambiabili in confezione Durata della batteria sotto la media

Xiaomi Mi True Wireless disponibili su a 22,00 euro, su a 19,8 euro

 

Auricolari Bluetooth a meno di 100€

Salendo di prezzo, troviamo degli auricolari sempre più validi, che garantiscono, oltre a una migliore qualità audio, anche funzioni aggiuntive, come il supporto agli assistenti vocali e comandi aggiuntivi.

Tra gli auricolari wireless che abbiamo inserito, anche modelli adatti a chi pratica sport, come le Jabra Sport Coach, prodotto valido che di sicuro non vi deluderà. Ecco tutti gli auricolari Bluetooth migliori a meno di 100€.

Jabra Sport Coach

Jabra Sport Coach

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 5 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless Wireless con filo
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 4.0
🛒  Prezzo 154,99 euro;  a 79,76 euro

Questi auricolari sono prodotti da Jabra, azienda danese che è specializzata nella produzione di dispositivi audio. Gli Sport Coach sono pensati proprio per chi pratica sport, grazie alla loro forma in-ear e al Trackfit Motion, un sensore integrato che svolge anche le funzioni di contapassi, conta calorie e misuratore di distanze.

I dati aggregati sono consultabili sull’app dedicata, Jabra Sport Life, disponibile sia per iOS che per Android. Gli Jabra Sport Coach sono auricolari Bluetooth che offrono funzioni pensate per l’attività fisica, non ultima la voce guida che è possibile attivare durante gli allenamenti. Dal punto di vista della connettività, sono dotati di NFC (comodo per il pairing) e di Bluetooth 4.0, mentre sono certificate IP5S per resistere a sudore, pioggia e polvere. Nel cavo sono presenti i controlli per volume, la riproduzione musicale e il microfono. L’autonomia, poco sotto la media, è di più di 5 ore, mentre il tempo di ricarica è di 2 ore. Consigliati se praticate molto sport e cercate degli auricolari affidabili e che non scivolino via dalle orecchie.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Abbinabili tramite NFC Manca la cancellazione del rumore attiva
Certificazione IP5S Versione Bluetooth 4.0
Trackfit integrato per funzioni sportive

Jabra Sport Coach disponibili su a 79,76 euro, su a 154,99 euro

 

Jaybird Tarah

Jaybird Tarah

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 6 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless Wireless con filo
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 47,5 euro;  a 85,45 euro

Tra i migliori auricolari Bluetooth di questa fascia di prezzo troviamo anche i Jaybird Tarah, un prodotto che unisce il comfort degli auricolari in-ear con le funzionalità dedicate allo sport ma anche all’utilizzo quotidiano. La connettività avviene con lo standard Bluetooth 5.0, più potente rispetto agli standard precedenti in termini di distanza ed in grado di associare due dispositivi contemporaneamente.

I Jaybird Tarah sono auricolari Bluetooth impermeabili, leggeri e comodi per chi li utilizza mentre fa sport, grazie anche alla certificazione IPX7 che li rende impermeabili con immersioni fino a un metro per 30 minuti. Oltre a questo, è possibile impostare i propri Tarah grazie all’app Jaybird, che permette di creare playlist ma soprattutto di impostare l’equalizzatore, scegliendo il profilo preferito per l’ascolto di musica. L’autonomia è di 6 ore in riproduzione, e la ricarica avviene con la base proprietaria di Jaybird.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Adatte per lo sport Manca la cancellazione del rumore attiva
Certificazione IPX7
App companion per smartphone

Jaybird Tarah disponibili su a 85,45 euro, su a 47,5 euro

 

Auricolari Bluetooth a meno di 200€

Passiamo alla fascia di prezzo più alta, quella che comprende i migliori auricolari Bluetooth con funzionalità estese e in grado di garantire una qualità audio ben sopra la media.

I prodotti che abbiamo scelto di inserire in questa fascia sono due, entrambi true wireless, più comodi da utilizzare e in grado di supportare diverse funzioni che vi faranno dimenticare gli impedimenti del cavo.

Samsung Galaxy Buds 2

Samsung Galaxy Buds 2

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 6 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 95,79 euro;  a 85,90 euro

I Samsung Galaxy Buds 2 rappresentano il prodotto giusto per chi ha uno smartphone Android (soprattutto Samsung) e sta cercando i migliori auricolari Bluetooth true wireless che non facciano scendere a compromessi. Questi Galaxy Buds 2 hanno una buona autonomia di 6 ore e si ricaricano attraverso la loro custodia, che garantisce 100 minuti di riproduzione musicale con 15 minuti di ricarica.

Ottimi dal punto di vista del design, sono adatti anche a chi pratica sport vista la loro certificazione IPX2, che li rende resistenti al sudore e alle gocce di pioggia. La loro tenuta è stabile, vista l’ergonomia, ed è possibile settarle tramite l’app Galaxy Wearable, che permette di regolare l’equalizzatore ma anche di impostare le funzioni richiamate attraverso i controlli touch presenti sulle cuffie.

Inoltre, attraverso l’app è possibile impostare la quantità del suono che viene veicolata all’interno del canale uditivo, per andare a ridurre o aumentare l’isolamento dell’auricolare, feature molto utile che permette di adattare il suono dei Galaxy Buds all’ambiente in cui ci troviamo. In più, questo nuovo modello è dotato anche di cancellazione del rumore attiva, in modo da isolare l’ascolto in chiamata e in riproduzione da tutti i rumori esterni.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Cancellazione del rumore attiva Controlli touch non sempre precisi
Certificazione IPX2
App companion per smartphone

Samsung Galaxy Buds 2 disponibili su a 85,90 euro, su a 95,79 euro

 

Anker Soundcore Spirit X2

Anker Soundcore Spirit X2

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 8 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 99,99 euro

I Soundcore Spirit sono gli auricolari a marchio Anker, produttore molto attivo nel settore dei gadget tech che è noto per la sua affidabilità e i prezzi contenuti. Questi auricolari hanno la compatibilità con Bluetooth 5.0 e il loro design è più sportivo rispetto agli Mpow Mdot visti in precedenza.

Si tratta infatti di auricolari bluetooth ad archetto, perfetti per rimanere sempre fissi alle orecchie, anche durante l’eccessivo movimento dato dall’attività fisica. In confezione sono inoltre presenti dei gommini di diversa dimensione, così che chiunque possa adeguare ogni auricolare al proprio condotto uditivo. Ovviamente non manca anche il cofanetto di ricarica che protegge anche da urti e cadute. Certificati IP67, resistono anche all’acqua, e la loro autonomia è di 8 ore.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Ideali per lo sport Manca la cancellazione del rumore attiva
Certificazione IP67
Ottima durata della batteria

Anker Soundcore Spirit X2 disponibili su a 99,99 euro

 

Jabra Elite 4

Jabra Elite 4

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 7 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore
📶  Versione Bluetooth 5.2
🛒  Prezzo 119,99 euro

Torniamo ancora tra gli scaffali di Jabra per parlare del modello Elite 4, ovvero quello più adeguato per un utilizzo quotidiano (a differenza del modello Coach più indicato per l’attività sportiva). Il suo design ricorda molto quello delle Galaxy Buds di prioma generazione, ma in questo caso troviamo delle linee più eleganti e dei colori molto particolari.

I suddetti auricolari sono garantiti per due anni e dispongono di protezione completa ad acqua e polvere. Non manca ovviamente la cancellazione del rumore attiva, perfetta per isolarsi dai rumori del mondo esterno. L’equalizzazione dell’audio può tranquillamente essere gestita dall’applicazione per smartphone, la quale indicherà anche il livello di carica e consentirà di modificarne tutte le impostazioni. Da non sottovalutare anche la presenza di ben quattro auricolari che migliorano sensibilmente l’audio in chiamata.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
4 microfoni di buona qualità Cancellazione del rumore attiva presente ma poco performante
Certificazione IP67
App companion per smartphone

Jabra Elite 4 disponibili su a 119,99 euro

 

AirPods – seconda generazione

AirPods – seconda generazione

🎧  Tipologia Senza gommini
🔋 Durata della batteria Circa 5 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 129,99 euro; a 149,90 euro

Gli AirPods di seconda generazione sono uguali esteticamente al primo modello, ma sono aggiornati a livello hardware. Montano, infatti, il chip Apple H1 che permette una maggiore autonomia e la possibilità di attivare Siri col comando “Ehi, Siri”, anziché fare tap sull’auricolare.

L’accoppiamento avviene avvicinando la custoda all’iPhone, anche se gli AirPods possono essere utilizzati anche con smartphone Android. Le versioni disponibili sono due: la prima standard, la seconda con custodia che supporta la ricarica wireless, quindi è possibile ricaricarla attraverso le basi senza fili.

A livello di autonomia, sono garantite 5 ore in riproduzione musicale e 3 ore in telefonata, mentre la ricarica è rapida e avviene in meno di un’ora.

Se avete un iPhone, di sicuro gli AirPods sono i migliori auricolari Bluetooth che possiate acquistare.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Integrazione completa nell’ecosistema Apple col chip H1 Manca la cancellazione del rumore attiva
Compatibili col comando “Ehi Siri” Qualcuno potrebbe sentire la mancanza dei gommini
Microfoni ottimi in conversazione

AirPods – seconda generazione disponibili su a 149,90 euro, su a 129,99 euro

 

AirPods – terza generazione

AirPods – terza generazione

🎧  Tipologia Senza gommini
🔋 Durata della batteria Circa 6 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 188,98 euro; a 149,99 euro

Apple ha recentemente presentato anche la terza generazione di AirPods, migliorando la qualità del suono e modificando le linee estetiche. Il desing si avvicina infatti a quello degli AirPods Pro, senza però la presenza dei gommini in-ear. Manca anche la cancellazione del rumore attiva, ma ereditano, dai fratelli maggiori, il supporto all’audio spaziale, perfetto per godere di musica, film e serie TV in qualità superiore, grazie al tracciamento del volto. Non manca anche la ricarica wireless, per di più anche completa di magneti MagSafe. Ovviamente dispone di tutte le funzioni viste in precedenza con il modello di seconda generazione.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Integrazione completa nell’ecosistema Apple col chip H1 Manca la cancellazione del rumore attiva
Compatibili con l’audio spaziale Qualcuno potrebbe sentire la mancanza dei gommini
Microfoni ottimi in conversazione

AirPods – terza generazione disponibili su a 149,99 euro, su  a 188,98 euro

 

Migliori auricolari Bluetooth per lo sport

Passiamo adesso ad esaminare i migliori auricolari Bluetooth per lo sport, ovvero quei prodotti che devono assicurare molta stabilità durante le sessioni di allenamento, soprattutto la corsa, senza rinunciare alla comodità e alla qualità del suono.

Abbiamo inserito tre prodotti, tutti diversi tra loro, per cercare di darvi più opzioni nella scelta. Partiamo dalle Powerbeats Pro di Beats, auricolari wireless, passando per le Nilox Drops, ovvero auricolari Bluetooth true wireless, e infine esaminiamo le Aftershokz Aeropex, i migliori auricolari senza fili a conduzione ossea.

Powerbeats Pro

Powerbeats Pro

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 9 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore  No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 249,99 euro

Le Powerbeats Pro sono prodotte da Beats, azienda di proprietà di Apple, e sono tra i migliori auricolari Bluetooth per lo sport, considerando anche la loro caratteristica forma in-ear. Il suono è equilibrato, visto che i bassi suonano meno pesanti rispetto ad altri prodotti dello stesso produttore. Montano il chip H1 di Apple, che permette di abbinare le Powerbeats Pro al proprio iPhone o iPad e poi ritrovarle abbinate a tutti i device Apple che hanno lo stesso ID Apple, oltre che a garantire l’utilizzo di Siri utilizzando solo i comandi vocali.

L’autonomia è di 9 ore, ed è possibile avere 1 ora di riproduzione musicale con appena 5 minuti di ricarica. Tra le caratteristiche, bisogna sottolineare la loro impermeabilità e il microfono con riduzione del rumore. Rispetto al modello Powerbeats 3 precedente, i suddetti auricolari bluetooth sono completamente senza fili e dispongono del solito cofanetto di ricarica che li protegge e ne aumenta la durata della batteria. Ovviamente possono essere utilizzate anche con smartphone e tablet Android o altri sistemi operativi.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Integrazione completa nell’ecosistema Apple col chip H1 Manca la cancellazione del rumore attiva
Ottima durata della batteria
Ideali per lo sport

Powerbeats Pro disponibili su a 249,99 euro

 

Nilox Drops

Nilox Drops

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 4 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 4.0
🛒  Prezzo 87,16 euro; a 84,00 euro

Altro prodotto true wireless sono i Nilox Drops, tra i migliori auricolari Bluetooth per lo sport che hanno un costo decisamente inferiore alle Powerbeats 3 ma che riescono a dare ugualmente soddisfazioni.

Questi auricolari Bluetooth hanno una portata fino a 8 metri e hanno un microfono integrato al loro interno, utile per le chiamate. Resistenti al sudore, hanno anche un archetto estraibile che aumenta la comodità degli auricolari. L’autonomia, invece, è di 4 ore, non molto elevata ma comunque vi permetterà di portare a termine le vostre sessioni di allenamento.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Buona qualità dei microfoni Manca la cancellazione del rumore attiva
Grande varietà di colori Prezzo alto per le caratteristiche offerte
Gommini e archetti inclusi in confezione Batteria inferiore alla media

Nilox Drops disponibili su a 87,16 euro, su a 84,00 euro 

 

Aftershokz Aeropex

Aftershokz Aeropex

🎧  Tipologia Conduzione ossea
🔋 Durata della batteria Circa 8 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless Wireless ad archetto
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 139,95 euro

Gli Aftershokz Aeropex sono tra i migliori auricolari Bluetooth per lo sport perchè hanno la caratteristica di essere a conduzione ossea, con un design decisamente particolare. Questo prodotto sfrutta le capacità delle ossa del cranio per trasmettere le vibrazioni, e quindi i suoni, al canale uditivo, senza lavorare sul timpano. La particolarità, dunque, sta nel fatto che non dovrete inserire gli auricolari nelle vostre orecchie.

Gli Aeropex sono comunque molto stabili e solidi, anche durante la corsa, e godono della certificazione IP67, quindi sono impermeabili e resistenti al sudore. La qualità audio è buona, anche se bisogna dire che non è possibile paragonarla a quella degli auricolari in-ear. La comodità di questi auricolari, però, è innegabili, e vi lasceranno margine per ascoltare anche i rumori ambientali durante le vostre sessioni di corsa.

L’autonomia è di 8 ore, mentre la connettività avviene attraverso lo standard Bluetooth 5.0.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Alto livello di comodità grazie alla conduzione ossea Non adatte a chi vuole ascoltare musica in alta qualità
Certificazione IP67
Autonomia ottima

Aftershokz Aeropex disponibili su a 139,95 euro

 

Migliori auricolari Bluetooth mono

Gli auricolari Bluetooth mono sono destinati principalmente a chi cerca un prodotto molto versatile nelle chiamate, dotato di buona qualità audio e magari di cancellazione del rumore. Si tratta di auricolari che sono destinati a chi parla molto al telefono, e dunque abbiamo scelto di inserire un solo prodotto ma buono in questa categoria, dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Plantronics Voyager

Plantronics voyager

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 7 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless mono
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 3.0
🛒  Prezzo 99,99 euro

Plantronics è un’azienda americana che è specializzata nella produzione di dispositivi per la comunicazione, e per questo abbiamo scelto di inserire i Voyager  come migliori auricolari Bluetooth mono.

I Voyager sono il prodotto giusto per chi cerca un auricolare da utilizzare spesso in chiamata, e vuole affidabilità ed efficienza. La connessione con lo smartphone è rapida, e questi auricolari sono dotati di un doppio microfono per la cancellazione del rumore. Ottima la qualità in chiamata e buono l’audio, anche in ambienti rumorosi.

Di sicuro tra i migliori auricolari Bluetooth mono in circolazione, consigliati a chi passa tanto tempo al telefono in conversazione.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Microfono di ottima qualità Non adatte a chi vuole ascoltare musica in alta qualità
Cancellazione del rumore per le chiamate Bluetooth 3.0
Autonomia ottima

Plantronics Voyager sono disponibili su a 99,99 euro

 

Migliori auricolari Bluetooth per telefonare

Arrivati a questo punto, vediamo quelli che possono essere considerati i migliori auricolari bluetooth per telefonare, anzi, il migliore attualmente a disposizione per l’acquisto online.

Jabra Talk 45

Jabra Talk 45

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 6 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless mono
💥  Cancellazione attiva del rumore No
📶  Versione Bluetooth 4.0
🛒  Prezzo 78,58 euro; a 72,99 euro

Jabra è da sempre considerata come una delle aziende migliori per quanto riguarda la qualità dell’audio in chiamata, tant’è che molte azienda utilizzano i loro prodotti professionali anche all’interno degli uffici. Quali auricolari acquistare però per un utilizzo quotidiano e personale per telefonare? La risposta arriva con un prodotto di tipo mono, ovvero Jabra Talk 45. Si tratta di un dispositivo dotato di cancellazione del rumore e controllo vocale, arricchito dalla presenza di ben due microfoni e una batteria dalla durata di 6 ore. L’auricolare è inoltre dotato di GPS, perfetto per la trasmissione in streaming di musica, podcast e indicazioni.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Microfono di ottima qualità Non adatte a chi vuole ascoltare musica in alta qualità
Cancellazione del rumore per le chiamate Bluetooth 4.0
GPS integrato

Jabra Talk 45 disponibili su a 72,99 euro, su a 78,58 euro

 

Migliori auricolari Bluetooth per la musica

Per quanto riguarda invece l’ascolto musica, abbiamo deciso di includere due diversi prodotti, uno dedicato perlopiù ai possessori di dispositivi iOS e uno per tutti gli altri. Vediamo subito quali sono.

 AirPods Pro

AirPods Pro

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 4 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 219,00 euro; a 219,90 euro

Non potevano ovviamente mancare i veri auricolari top di gamma di casa Apple. Gli AirPods Pro rappresentano ormai da anni i migliori auricolari bluetooth per tutti i possessori di iPhone, iPad, Mac e Apple Watch. Dispongono infatti di cancellazione del rumore attiva, cuscinetti in gomma in-ear molto comodi, assistente vocali Siri sempre disponbile e richiamabile senza mani, supporto all’audio spaziale e anche lettura delle notifiche con possibilità di risposta. Inoltre, il chip H1 consente di cambiare dispositivo in tutta semplicità e velocità, utilizzare la funzione di switch automatico e anche attivare la modalità trasparenza, utile per ampliare il rumore in ingresso dall’esterno. Non manca poi la ricarica wireless con MagSafe integrato.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Integrazione completa nell’ecosistema Apple col chip H1 Poco consigliati per Android
Compatibili con l’audio spaziale
Cancellazione del rumore attiva

AirPods Pro disponibili su a 219,90 euro , su a 219,00 euro

 

Sony WF-1000XM3

Sony WF-1000XM3

🎧  Tipologia In-Ear
🔋 Durata della batteria Circa 6 ore per singola carica
⚡️ Tipologia wireless True Wireless
💥  Cancellazione attiva del rumore
📶  Versione Bluetooth 5.0
🛒  Prezzo 129,47 euro

Per tutti gli utilizzatori di dispositivi Android e altro (ovviamente anche iOS), consigliamo invece gli auricolari Sony WF-1000XM3, dotati di qualità audio ottima, rispetto al prezzo di vendita. Questi dispongono ovviamente di cancellazione del rumore attiva e sono anche compatibili con tutti i migliori assistenti vocali attualmente disponibili: Siri, Google Assistant e anche Alexa. Da non sottovalutare ovviamente anche la loro durata della batteria, in grado di raggiungere anche le 24 ore di autonomia totale. Arrivano insieme al cofanetto di ricarica anche dotato di tecnologia NFC, ottima per il pairing rapido con tutti i dispositivi supportati. L’equalizzazione del suono e tutte le altre impostazioni potranno inoltre essere modificate dall’applicazione dedicata per Android e iOS.

🟢  PRO 🔴  CONTRO
Cancellazione del rumore attiva Form factor leggermente ingombrante
Supporto a Siri, Google Assistant e anche Alexa
App companion per smartphone

Sony WF-1000XM3 disponibili su a 129,47 euro

 

Come scegliere gli auricolari Bluetooth

Passiamo adesso ai parametri e alle caratteristiche che abbiamo preso in considerazione nella scelta degli auricolari, ma anche quelli che tutti dovrebbero esaminare prima di effettuare l’acquisto. Alcuni di questi sono di fondamentale importanza, come l’autonomia, mentre altri sono a discrezione del cliente, come il formato in-ear o true wireless. Vediamo quali sono.

Formato: in-ear, earbuds, true wireless

Dal punto di vista del formato, la maggior parte degli auricolari Bluetooth in commercio è di tipo in-ear, e questo vuol dire che si inseriscono direttamente nel condotto uditivo attraverso dei gommini in silicone che sono forniti in varie dimensioni dai produttori, per renderli più adattabili alle dimensioni dell’orecchio.

Un altro formato che ancora resiste è quello delle earbuds, ovvero auricolari che si appoggiano nell’orecchio, senza gommino da inserire all’interno del condotto uditivo. Un esempio è dato dalle Galaxy Buds di Samsung e dalle AirPods di Apple, auricolari earbuds ma anche true wireless.

Gli auricolari true wireless sono un altro tipo di prodotti in commercio. La loro caratteristica principale è quella di non avere un cavo che collega l’auricolare destro e sinistro, rendendo gli auricolari più ingombranti. Gli auricolari true wireless hanno la prerogativa di utilizzare controlli touch posti direttamente sui due auricolari per la gestione delle funzioni, molto comodi e che è possibile utilizzare anche in modalità mono.

Ancora diversi sono gli auricolari dedicati a chi pratica sport, che spesso sono impermeabili e hanno caratteristiche che li differenziano in termini di ergonomia. Spesso sono dotati di un arco che si appoggia sull’orecchio e che conferisce stabilità all’auricolare. Alcuni di questi, come abbiamo visto, possono anche avere dei sensori che rilevano passi, calorie e battito cardiaco.

Infine, esistono gli auricolari Bluetooth mono, ovvero composti da un solo auricolare, e sono destinati a chi parla spesso al telefono. Si tratta di auricolari che hanno un microfono integrato e che permettono di parlare comodamente al telefono senza tenere lo smartphone vicino all’orecchio, molto comodi per chi fa molte telefonate.

Autonomia e ricarica

Autonomia e ricarica sono due aspetti molto importanti che vanno di pari passo. Di solito, un’autonomia inferiore alle 4 o 5 ore è sconsigliata, perchè significherebbe ricaricare spesso gli auricolari Bluetooth, soprattutto dopo una sessione di allenamento. L’autonomia consigliata è di circa 6 ore, che permette di utilizzare gli auricolari anche per un’intera giornata lavorativa.

Alcuni modelli, poi, sono dotati di ricarica rapida, una funzione che permette di ottenere 1 ora o più di autonomia con pochi minuti di ricarica, anche 5.

Controlli e microfono

I controlli sono molto importanti perchè vi permettono di interagire rapidamente con gli auricolari Bluetooth. Possono essere disposti sul cavo che collega le due unità, oppure essere touch, come nel caso degli AirPods.

Attraverso i controlli è possibile rispondere alle chiamate, regolare il volume, controllare la riproduzione della musica e attivare assistenti vocali, come quello di Google o Siri.

Bisogna sottolineare che, di solito, i controlli presenti negli auricolari funzionano indipendentemente dal sistema operativo utilizzato, ma alcuni modelli, come gli AirPods o i Galaxy Buds di Samsung hanno dei controlli che non è possibile utilizzare con sistemi operativi diversi da iOS o Android. L’indicazione quindi è quella di verificare la compatibilità dei controlli prima dell’acquisto.

Qualità del suono

Per quanto riguarda la qualità del suono, questa è un parametro che varia da prodotto a prodotto. La cosa migliore da fare prima dell’acquisto è quella di documentarsi online sul prodotto che si vuole acquistare, leggendo recensioni e commenti di chi ha già provato gli auricolari.

L’isolamento dai rumori esterni dipende dalla qualità costruttiva degli auricolari e dalla funzione di cancellazione attiva del rumore, che però è presente solo sui modelli più costosi e neanche in tutti.

Caratteristiche

A livello di caratteristiche, bisogna tenere in considerazione tre parametri. Il primo è quello della risposta in frequenza, ovvero l’intervallo di frequenze che gli auricolari riescono a coprire, misurato in Hz. L’orecchio umano percepisce frequenze che variano tra circa 20 a 20.000 Hz, e quindi va da sé che gli auricolari Bluetooth migliori sono quelli che sono in grado di supportare un ampio range di frequenze.

Il secondo parametro è quello relativo all’impedenza, ovvero la resistenza che gli auricolari esercitano sul segnale audio, e si misura in ohm. Più alto è il valore dell’impedenza, e più alta sarà la qualità del suono.

Infine abbiamo la sensibilità, ovvero la pressione acustica degli auricolari in rapporto alla tensione applicata, misurata in dB (decibel). Maggior è la sensibilità e più alto è il volume che gli auricolari riescono a raggiungere senza distorsioni del suono.

Alcuni auricolari Bluetooth supportano anche la tecnologia aptX, che assicura uno streaming audio a 24 bit, quindi con qualità maggiore rispetto alle classiche trasmissioni Bluetooth.

Abbiamo passato in rassegna i migliori auricolari Bluetooth, cercando di darvi quante più opzioni possibili per l’acquisto, tenendo conto delle caratteristiche dei prodotti, della loro bontà e del rapporto qualità/prezzo che riescono ad offrire. Agli auricolari, però, è possibile abbinare diversi prodotti, come gli smartwatch o anche un nuovo smartphone.

Domande frequenti riguardo gli auricolari Bluetooth

Cosa disturba il segnale Bluetooth?

I dispositivi Bluetooth possono essere influenzati da queste onde radio quando vengono utilizzati in presenza di interferenze generate da alcuni dispositivi.

In particolare:

  • WiFi (distorsione e interruzioni dell’audio e dati più lenti),
  • Altri dispositivi o router Bluetooth (distorsione e interruzioni dell’audio),
  • Forni a microonde (distorsione e interruzioni dell’audio),
  • Telefoni cordless a 2,4 MHz (distorsione e interruzioni dell’audio),
  • Radioamatori (distorsione e interruzioni dell’audio),
  • Illuminazione a microonde (distorsione e interruzioni dell’audio).

Posso usare il mio auricolare Bluetooth su un computer?

Per utilizzare gli auricolari Bluetooth, il computer deve disporre di una scheda Bluetooth interna o di un adattatore Bluetooth USB esterno. Tuttavia, non tutti i dispositivi Bluetooth utilizzano gli stessi profili Bluetooth. Per utilizzare un auricolare Bluetooth, il computer o il Bluetooth esterno deve supportare: “Profilo vivavoce” (HFP) o “Profilo auricolare” (HSP) per dispositivi Bluetooth. Trasmissioni Bluetooth sia “Audio” che “Dati”.

Gli auricolari Bluetooth si collegano ma non si sentono?

Per risolvere il problema puoi effettuare queste verifiche:

  • Verificare che gli auricolari e il dispositivo connesso (es. smartphone) siano accesi,
  • Alzare il volume degli auricolari e del dispositivo collegato (es. smartphone),
  • Verificare che l’uscita del dispositivo Bluetooth sia impostata correttamente per gli auricolari.

Come resettare gli auricolari Bluetooth?

In genere per effettuare il reset di molti auricolari Bluetooth basta tenere premuto per 15 secondi un apposito pulsantino (reset) oppure premendo e tenendo premuti insieme due tasti o gli stessi auricolari se hanno comandi a sfioramento fino a che non lampeggia un led in attesa di accoppiamento con la sorgente.

Come aumentare il volume degli auricolari Bluetooth

Se il livello del volume del dispositivo sorgente (smartphone, tablet, PC, TV ecc..) è già al massimo, ma l’audio dei auricolari Bluetooth è comunque troppo basso, di solito basta agire sugli auricolari stessi, cliccando o tappando su quello destro aumenta il volume, su quello sinistro diminuisce, oppure dalle opzioni sviluppatore di uno smartphone Android, solitamente disabilitata che permette di accedere ad alcune delle opzioni più avanzate tra cui il volume del bluetooth in uscita.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.