Due varianti del phablet ZenFone 3 di casa Asus hanno ottenuto di recente la certificazione da parte dell’ente di controllo cinese TENAA, preludio ad una imminente immissione sui principali mercati asiatici.

Asus ZenFone 3
Asus ZenFone 3

Una delle due inedite edizioni è equipaggiata con 3GB di memoria RAM e 32GB di storage, l’altra invece offre 4GB di RAM e 64GB di spazio interno nativo. Entrambe vantano uno schermo IPS da 5,5 pollici, una fotocamera principale da 16 megapixel con stabilizzatore ottico d’immagine a 4 assi, messa a fuoco laser e PDAF.

La selfie-camera, invece, è dotata di sensore da 8 megapixel. In tutte e due i casi, sotto la scocca ci sono un processore Qualcomm Snapdragon 625 a 2GHz e una GPU Adreno 506. Tra le altre feature spiccano il doppio alloggiamento per schede SIM, il sensore biometrico per impronte, la presa USB Type-C e la batteria da 3.000 mAh

Non mancano il Wi-Fi Dual Band, il Bluetooth 4.2 e la connettività Cat 6 LTE. Due le colorazioni previste: bianca e oro. Prezzi a partire da 300 dollari, al cambio ufficiale odierno circa 265 euro. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum