L’Asus ZenFone 3 Deluxe non sarà alimentato dal processore Snapdragon 823, come molti si aspettano, ma solo(!) dallo Snapdragon 821. Sono solo voci? No, la notizia è stata desunta da un po' di materiale promozionale riguardante il dispositivo in oggetto.

Il processore Snapdragon 821 non è da buttare: è comunque un upgrade del predecessore 820, da cui eredita la produzione a 14nm: cambia la velocità di clock che passa da 2.15GHz a 2,3GHz.

Carta canta sul materiale promozionale
Carta canta sul materiale promozionale

Da quello che si evince, l'ora dello SnapDragon 823 potrebbe non essere ancora arrivata. Alcuni dicono, addirittura, che l'823 sarebbe stato rinominato in SnapDragon 821. Qual è la verità? Una conferma potrebbe arrivare prendendo per buono quanto detto tempo fa dall'analista Kevin Wang di IHS secondo cui i flagship del 2016 sarebbero alimentati dallo SnapDragon 821 e non dall'823.

Certo, il nome non ha importanza: è la velocità quella che conta. Che un processore sia la versione overclockata dell'altro non cambia le carte in tavola: quello che manca è una conferma ufficiale dalle società. Asus e Qualcomm parlino.