Xiaomi ha appena lanciato una nuova campagna di crowdfunding (raccolta fondi) per il suo nuovo prodotto smart pensato per il bagno. Non è la prima volta che il colosso cinese lancia un water intelligente, con questo dispositivo però è possibile “parlare” ed è proprio qui tutta la novità.

Xiaomi: il nuovo water smart

Beh, ormai, non è che ci sia troppo da stupirsi sentendo qualcuno parlare con il proprio water, purché questo sia connesso: diversamente, forse c’è da farsi qualche domanda.

Divagazioni sul tema a parte, il nuovo prodotto di Xiaomi integra un chip di intelligenza artificiale che permette di interpretare i comandi vocali impartiti dall’utente, come – ad esempio – quello per alzare la tavoletta del water. Ovviamente, non si tratta solo di un dispositivo con il quale si può “parlare”, questo water è molto più smart. Dotato di una serie di sensori, capisce in automatico quando c’è qualcuno nelle vicinanze, ad esempio, ed alza la tavoletta. Tutto senza tralasciare i ben 6 programmi di lavaggio e asciugatura…si.

Inoltre, il dispositivo è dotato di un sistema di sanificazione al plasma, in grado di eliminare germi e batteri, distruggendone DNA ed RNA.

Non disponibile in Europa, al momento i soli utenti cinesi possono accaparrarsi la novità sul portale di raccolta fondi YouPin. Il prezzo di partenza? 340$ circa.

Fonte:Gizmochina