Secondo quanto si apprende, Xiaomi spera di superare Apple nel secondo trimestre dell'anno e di emergere come l'azienda numero uno al mondo tra tre o cinque anni.

Xiaomi: grosse ambizioni per il futuro

L'OEM cinese è attualmente al 3° posto nella classifica dei principali fornitori di smartphone, grazie a una forte performance ottenuta negli ultimi due anni. L'azienda ha ora annunciato le sue proiezioni di vendita per i prossimi cinque anni. Lu Weibing, presidente del gruppo Xiaomi e Redmi GM, ha appena rivelato che la società prevede di diventare l'azienda leader nel settore della telefonia mobile entro i prossimi tre o cinque anni, sperando di sostituire Samsung che detiene la corona da diversi anni.

Lu Weibing ha dichiarato questo durante il corso di formazione intensivo per l'iscrizione alla scuola Xiaomi del 2021 tenutosi il 24 maggio. Il CEO ha anche rivelato che l'attività di telefonia mobile di Xiaomi si colloca ancora al terzo posto a livello globale. Non di meno, ha affermato che prevede di superare Apple e diventare il fornitore di smartphone numero 2 al mondo già nel corso dell'anno corrente.

Xiaomi

Gli ultimi dati rilasciati dalla società di ricerche di mercato Canalys nell'aprile di quest'anno mostrano che le spedizioni globali di smartphone hanno raggiunto i 347 milioni nel primo trimestre del 2021. Tra questi, Samsung si è classificata prima con una quota del 22% e ha spedito 76,5 milioni di unità. Apple ha seguito a ruota, con spedizioni di 52,4 milioni di unità e con una quota del 15%. Xiaomi si è classificata al terzo posto, ma ha registrato la migliore performance nel singolo trimestre di sempre, con una crescita anno su anno del 62%. Sembra essere il tasso di crescita più veloce del mondo per il settore, con 49 milioni di unità spedite.

L'ultima ammiraglia Mi 11 Ultra, lo smartphone pieghevole Mi Mix Fold e altri modelli premium aiuteranno l'azienda a raggiungere un margine di vendita impressionante nel mercato di fascia alta. Ricordiamo che l'azienda cinese si è guadagnata negli anni una discreta reputazione per il lancio di telefoni premium a prezzi accessibili.

Fonte:News MyDrivers