Xiaomi ha stretto una collaborazione molto interessante con Samsung, che prevede il lancio del primo smartphone al mondo provvisto di una fotocamera da ben 150 MP. Il telefono dal super obiettivo, che farebbe la gioia dei fan della fotografia mobile, dovrebbe arrivare sul mercato nel quarto trimestre del 2020.

Xiaomi: cam da 150 MP a fine anno

Dopo aver stretto una collaborazione con Samsung per lanciare il dispositivo dotato di un sensore da 108 MP, Xiaomi avrebbe l’intenzione di fare, entro la fine dell’anno, una sorpresa ai suoi fan. L’azienda cinese, come potete leggere dal post pubblicato dal celebre tipster Ice Universe su Weibo, è al lavoro con Samsung su un telefono provvisto di un sensore da 150 MP. Il dispositivo che la annovererà dovrebbe arrivare nel quarto trimestre del 2020.

Al momento, non risultano esserci informazioni su quale modello di smartphone targato Xiaomi verrà incastonato il sensore da 150 MP, ma potrebbe far parte della serie Mi MIX o della gamma Mi CC, che da sempre è attenta all’aspetto fotografico.

Riguardo le caratteristiche tecniche del potente obiettivo, pare che avrà dimensioni vicine ad 1″ e sarà dotato della tecnologia Nonacell, utilizzata dalla società sudcoreana per il sensore ISOCELL Bright HM1 del Galaxy S20 Ultra. Questo tipo di obiettivi, con così numerosi pixel, sono fatti per poter adoperare al meglio la funzione di Pixel Binning. In buona sostanza, gli scatti finali di questo smartphone della compagnia cinese – in uscita entro la fine del 2020 – tecnicamente dovrebbe avere un numero di pixel di circa 16 MP.

Secondo i rumor, il sensore da 150 megapixel di Samsung – che come abbiamo ribadito andrà ad arricchire un dispositivo di Xiaomi – ha completato la fase di ricerca e sviluppo: non ci resta che attendere ulteriori sviluppi per avere qualche informazione in più su questo device.

Fonte:Gizmochina