Quella andata in scena ieri a Milano è stata la prima presentazione di un prodotto Xiaomi interamente dedicata al nostro paese. Stiamo parlando del Redmi Note 7 che punta su un elevato rapporto qualità-prezzo per conquistare una fetta di market share nella fascia media, proponendo un comparto tecnico di tutto rispetto a fronte di una spesa contenuta.

Redmi Note 7 arriva in Italia

L’evento si è aperto passando in rassegna i numeri che testimoniano il legame tra il brand Mi e i fan italiani: migliaia di persone riunite in oltre una dozzina di community sparse per il paese. Un risultato raggiunto grazie anche al recente debutto degli store Xiaomi sul territorio. Sul palco Davide Lunardelli, Marketing Manager (nella foto qui sotto) e Iacopo Salemmi, Sales Manager.

Davide Lunardelli, Marketing Manager di Xiaomi Technology, con il nuovo Redmi Note 7

Non sono stati risparmiati i confronti, in particolare con quelli di due concorrenti diretti: Samsung Galaxy A7 e Huawei Mate 20 Lite. Focus sulle prestazioni del comparto imaging, spinto nel Redmi Note 7 da una fotocamera da 48 megapixel con sensore Samsung ISOCELL Bright GM1, utile sia per catturare anche i dettagli più lontani dell’inquadratura sia per combinare quando necessario le informazioni acquisite da quattro pixel differenti in uno solo (tecnologia Tetracell), portando così la risoluzione dell’immagine generata a 12 megapixel e riducendo il rumore nelle situazioni di illuminazione più complesse, ad esempio in notturna.

Una foto scattata con Redmi Note 7 in notturna

Altre specifiche tecniche che val la pena menzionare sono la batteria da 4.000 mAh (con porta USB Type-C per la ricarica Quick Charge 4), il chipset Snapdragon 660 di Qualcomm, il jack da 3,5 mm per le cuffie e il display da 6,3 pollici con rapporto di forma 19,5:9 e risoluzione Full HD+ ricoperto da un vetro Corning Gorilla Glass 5.

Tutto questo proposto a un prezzo di 179,90 euro nella configurazione con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, mentre per quella con 4 GB di RAM e 64 GB di storage la spesa sale, ma di poco: 199,90 euro. Le tre colorazioni proposte sono Space Black, Nebula Red e Neptune Blue, quest’ultimo nome scelto da un fan della community.

Le tre colorazioni di Redmi Note 7: Nebula Red, Space Black e Neptune Blue

La variante più economica sarà acquistabile dal 21 marzo alle ore 13:00 su Mi.com e su Amazon. Quella più performante invece già a partire dal 15 marzo, sullo store ufficiale oppure attraverso le catene Unieuro, Mediaworld, Trony, Expert ed Euronics.

Il Note 7 è uno dei primi dispositivi lanciati in seguito alla decisione, presa da Xiaomi, di rendere il brand Redmi indipendente, seguendo una strategia già messa in campo in passato con la linea Pocophone.