Arriveranno sui principali mercati asiatici a partire dall’11 novembre, al costo di 99 yuan, al cambio odierno circa 14 euro. Sono le nuove Hybrid Earphones di Xiaomi, cuffie in-ear che vantano una filiera di produzione che si snoda attraverso 20 fasi di lavorazione e più di 700 quality-test

Xiaomi Hybrid Earphones
Xiaomi Hybrid Earphones

Le nuove Hybrid Earphones derivano il loro nome dal fatto che implementano un’architettura composta da un driver dinamico per le frequenze più gravi affiancato ad un secondo a due vie e doppia armatura bilanciata per la gamma medio e alta. Il tutto garantirebbe, secondo quanto dichiarato dai vertici dell’azienda, una riproduzione audio ottimale lungo tutto lo spettro e una maggiore tridimensionalità del suono. 

Per la finalizzazione del progetto, Xiaomi ha collaborato con l’illustre sound engineer italiano Luca Bignardi. Le nuove cuffie Xiaomi sono ultra leggere, appena 14 grammi, vantano una sensibilità di 101dB e una risposta in frequenza compresa tra 20Hz e 20kHz. Un microfono integrato e un set di controller permettono di gestire le chiamate in entrata e la riproduzione musicale. In dotazione sono forniti 3 paia di adattatori auricolari in gomma. 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum