Molti produttori di smartphone stanno pianificando di rilasciare smartphone con schermi pieghevoli quest’anno. Uno di questi brand è Xiaomi, che ha introdotto un prototipo di uno smartphone pieghevole nel 2019, ma non ha mai rilasciato un prodotto commerciale ad oggi.

Xiaomi: un nuovo foldable emerge in rete

Sul web è apparso un concept art del presunto smartphone Xiaomi avente schermo pieghevole; il suo design ricorda molto quello del Samsung Galaxy Z Flip. Allo stesso tempo, lo schermo esterno di questo smartphone è molto più grande, quindi è possibile inserire più informazioni utili su di esso. L’estetica della fotocamera principale è copiata dal nuovo flagship Mi 11, con all’interno tre sensori di immagine e un flash LED.

In precedenza è stato riferito che il primo smartphone pieghevole di Xiaomi avrebbe avuto un’estetica simile a quella di un libro. Il suo stile sarebbe stato del tutto similare a quello del Galaxy Z Fold2 di Samsung o il nuovo Mate X2 di Huawei.

Tornando al render trapelato, notiamo che la schermata principale non avrà alcun foro. Il primo foldable del colosso asiatico dovrebbe utilizzare il pannello OLED flessibile di Samsung.

Fonti interne affermano che questo sarà il device con lo schermo flessibile più economico presente sul mercato.

Xiaomi è il terzo marchio di smartphone al mondo

Xiaomi è stata la prima azienda a lanciare un’ammiraglia con il chipset Snapdragon 888 di Qualcomm. Il brand ha rivelato il Mi 11 a dicembre insieme alla MIUI 12.5. Recentemente invece, ha annunciato il nuovo flagship per i mercati globali. Oltre alla nuova skin del software e al flagship in arrivo, la società ha sfruttato l’opportunità per rivelare i dettagli sui suoi progressi. Nonostante la pandemia in corso che ha devastato il mercato lo scorso anno, l’OEM asiatico è riuscito a diventare il terzo marchio di smartphone al mondo. Da segnalare che anche il sub-brand Redmi ha anche battuto diversi record nel 2020.

Fonte:iGeekPhone