Arriva per lo Xiaomi Mi 9 un nuovo aggiornamento della MIUI 10 (identificata dal nome di versione MIUI V10.2.27.0.PFACNXM) che aggiunge, tra le altre cose, anche la “modalità anti-sfarfallio”, o “modalità Anti-blink”, per supportare il DC Dimming globale sullo Xiaomi Mi 9.

Update: il changelog

L’aggiornamento della ROM stabile prevede anche le patch di sicurezza di maggio, una serie di fix di bug e vari miglioramenti al sistema:

  • ottimizza la schermata di blocco per evitare il contatto accidentale, evitando il malfunzionamento dello schermo nel telefono;
  • aggiorna la patch di sicurezza di Google (2019 n. 5) per migliorare la sicurezza del sistema;
  • risolve un problema che lo rendeva insolitamente brillante quando si sblocca nell’interfaccia orizzontale dello schermo;
  • risolve il problema con la pagina d’impostazione della schermata delle informazioni;
  • risolve il problema che non consentiva alla funzione di scelta rapida delle impronte digitali di essere aperta normalmente in caso di posizionamento orizzontale dello schermo;
  • correggere alcuni problemi con lo sblocco delle impronte digitali;
  • risolve il problema che lo schermo non si illumina quando la chiamata è bloccata sulla schermata di blocco;
  • risolve il problema dello schermo nero sullo sfondo animato sulla schermata di blocco;
  • aggiunge modalità anti-sfarfallio, Dimming DC globale.

Come attivare l’anti-sfarfallio

La nuova versione del sistema fa in modo, dopo l’accensione, di prevenire il tipico sfarfallio dello schermo OLED a bassa luminosità e di proteggere gli occhi riducendo l’affaticamento visivo, andando a modulare la corrente elettrica erogata al display.

La nuova feature può essere attivata seguendo il percorso:

Impostazioni> Display> Modalità anti-sfarfallio

Va tuttavia segnalato che, qualora si attivi questa opzione, la visualizzazione parziale dello schermo apparirà leggermente differente. In ogni caso si tratta di un’innovazione perché è la prima volta che il DC Dimming globale arriva su uno schermo OLED andando a risolvere un problema che affligge questo tipo di display sin dal loro esordio. La tecnologia che sta alla base degli schermi OLED, infatti, ne causa un fastidioso sfarfallio a bassi livelli di luminosità, per controllare il livello di retroilluminazione, andando ad affaticare la vista.

Il DC Dimming va a mitigare questo difetto andando a modulare opportunamente la corrente fornita al display. Il direttore del reparto software per smartphone di Xiaomi, Zhang Guoquan, spiega che si tratta di un meccanismo diverso dal tradizionale “Mask + dithering” in cui la risoluzione in scala di grigi e la risoluzione del colore dello schermo sono degradate e l’immagine sgranata dello schermo risulta inevitabile.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Ithome