Gli smartphone che presentano la connettività 5G finora appartenevano soltanto alle categorie premium di prodotti. La tecnologia per la connessione ad alta velocità è ancora nuova e i primi dispositivi che presentano i modem integrati, stand-alone o no che siano, sono pochi sul mercato e costano ancora troppo per essere preferiti a quelli 4G/4.5G. Tuttavia Xiaomi, nella giornata di ieri, ha lanciato il nuovo Mi 10 Lite, un prodotto di fascia media con supporto alle reti 5G integrate, processore Snapdragon 765G midrange ed un prezzo di soli 350 €.

Xiaomi Mi 10 Lite: specifiche tecniche

Nel corso del 2020 arriveranno diversi smartphone 5G di fascia media, ma è interessante notare come il Mi 19 Lite di Xiaomi sia il primo che presenta tale tecnologia ad un prezzo accessibile. Ovviamente il device sarà differente dal Mi 10 Pro, ma vanterà la stessa feature. Il modem 5G integrato e lo Snapdragon 765G saranno mantenuti freddi grazie alla tecnologia LiquidCool, per evitare il surriscaldamento del telefono e il conseguente battery drain.

Il pannello AMOLED è di 6,57”, con la selfie camera da 16 Megapixel posizionata all’interno del famigerato “gotch”. Posteriormente invece si presenta un modulo fotografico comprendente quattro sensori; il principale sarà da 48 Megapixel e vi sarà una nuova funzionalità, denominata “AI dynamic skyscaping” e molto altro ancora. Sotto il cofano trova posto una batteria da 4160 mAh con ricarica cablata veloce da 20W. Lo spessore dello smartphone è di soli 7,98 mm con un peso complessivo di 192 grammi. Colori disponibili all’acquisto: bianco, grigio e verde.

Xiaomi Mi 10 Lite sarà disponibile dai primi di maggio (in Spagna invece, Xiaomi ha già iniziato a venderlo). La versione con 64GB di storage costerà 350 euro, mentre per la 128GB si dovranno sborsare 50 euro in più.

Confrontato con il suo diretto rivale, il Nokia 8.3 5G che costa oltre 600 €, Xiaomi sembra aver realizzato un piccolo prodigio tecnologico.

Fonte:GSMArena