Il primo trimestre 2016 è stato per Xiaomi veramente esaltante: a febbraio ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona il suo ultimo flagship, il Mi 5. A marzo svela le sue manovre espansionistiche annunciando che costruirà due nuovi impianti in India, mercato ad elevatissima crescita.

Xiaomi si espande
Xiaomi si espande

Se nel corso dell’anno passato la società cinese ha venduto 100 milioni di unità, ora, per il 2016, conta di venderne almeno 140 milioni. Bin Li, co-fondatore e presidente di Xiaomi, è convinto che l'apertura in India è necessaria, visto il rallentamento del mercato cinese che si prevede in forte calo nel 2016.

Xiaomi lo scorso anno, in collaborazione con Foxconn, ha prodotto in uno dei suoi impianti indiani il Redmi 2 Prime, nell'ambito dell'iniziativa governativa 'Make in India' che incentiva il lavoro delle industrie straniere 'in situ'.
Xiaomi prevede di lanciare in India il flagship presentato al MWC, il Mi5, nel mese di aprile. Poi, nella seconda metà dell'anno, un nuovo dispositivo.