ZTE crede ancora nei proiettori Spro. Siamo arrivati ormai alla terza edizione, ma questa volta l’azienda cinese ha deciso di arrivare a modificarne il form factor. Il nuovo ZTE Spro Plus infatti – presentato domenica scorsa al MWC 2016sembra più un tablet parecchio spesso, che un proiettore. Eppure questo device mantiene la sua funzione originaria e ha ancora tutta la forza dei modelli precedenti, anzi ne ha ancora di più perché le sue caratteristiche sono migliorate.

ZTE Spro Plus
ZTE Spro Plus

Lo schermo di tipo Super AMOLED è arrivato infatti a misurare 8,4 pollici e mostrare immagini a risoluzione 2560 x 1600 pixel. Il processore che gestisce l’apparecchio è un notevole Snapdragon 801 o, in alternativa, uno Snapdragon 615; entrambe le versioni, comunque hanno il Wi-Fi integrato e girano grazie all’OS Android in versione 6.0 (Marshmallow). Prevista anche una versione con connettività LTE integrata e supporto per il VoLTE.

ZTE Spro Plus
ZTE Spro Plus

Per quanto riguarda la proiezione lo Spro Plus non fa affidamento su di una lampada, ma su un laser da 500 lumen che arriva a mostrare immagini grandi sino 80 pollici alla risoluzione WXGA (1.280 x 768 pixel) su di una parete lontana al massimo 2,4 metri, cioè più del doppio di quanto garantisse la sua precedente edizione. Ad alimentare questo concentrato di tecnologia da trasporto – che pesa poco meno di un chilo – c’è una sostanziosissima batteria da 12.100 mAh, che pare riesca a garantire circa 6 ore di proiezione. Oltre che da tablet e da proiettore, comunque, questo device ibrido può anche funzionare come hotspot Wi-Fi e come sistema per video-conferenze, se collegato ad una videocamera esterna. Tenete conto poi che integra anche un microfono (per le chiamate), due altoparlanti JBL da 4 Watt, una porta USB 3.0 e un ingresso HDMI per collegare altri apparecchi esterni.

ZTE Spro Plus
ZTE Spro Plus

Il prezzo dello ZTE Spro Plus non è ancora stato annunciato, ma si sa già che l’apparecchio sarà venduto a partire dalla prossima estate.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum