Sono arrivati oggi i risultati finanziari dello scorso anno per la holding CK Hutchinson che nel nostro paese controlla l’operatore WINDTRE.

Risultati finanziari negativi per WINDTRE?

Ad una prima analisi meno approfondita è possibile notare da subito una netta perdita di clienti attivi rispetto al 2019. Più precisamente possiamo dire che il gruppo 3 Group Europe di CK Hutchinson ha perso il 5% di customer base in Italia e nel Regno Unito dove sono presenti i brand WINDTRE e 3UK.

Detto questo però le note positive sono maggiori rispetto alle note dolenti che abbiamo appena visto, sebbene il 2020 non sia stato un anno facile vista la situazione che attualmente ci stiamo portando avanti.

I benefici derivanti dal risultato finanziario per WINDTRE non sono molti ma sono degni di essere tenuti in considerazione. La prima indicazione positiva che possiamo notare dai risultati di oggi è il consolidamento della base clienti, inoltre, il dato sui clienti attivi è maggiore rispetto ai competitor.

Il secondo aspetto positivo è senza dubbio l’incremento dell’1% sui clienti in abbonamento che, in una giungla come il settore della telefonia, è come un gol in trasferta segnato in Champions League.

Infine, nell’ARPU – acronimo che sta per Average Revenue Per User – possiamo notare una crescita del 3%. Questo significa che mediamente un cliente spende mensilmente 12 euro per la sua offerta telefonica. Anche questo dato non è assolutamente da sottovalutare viste le numerose offerte low-cost presenti nel mercato.

Fonte:Mondo Mobile Web