Nel primo trimestre 2008 Wind ha registrato ricavi totali pari a 1.300 milioni di euro in crescita del 4,4% rispetto allo stesso periodo del 2007. I ricavi da servizi di telecomunicazioni nel trimestre sono cresciuti del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questo risultato è dovuto sia alla crescita del settore mobile, i cui ricavi da servizi, pari a 862 milioni di euro, sono aumentati del 5,5%, nonostante l’abolizione dei contributi da ricarica e il taglio delle tariffe di terminazione, sia alle performance registrate nel settore della telefonia fissa e internet, che mostra ricavi in crescita del 7,2% nel primo trimestre 20081, a quota 399 milioni di euro.
Il Risultato Netto di gruppo del trimestre è pari a 39,6 milioni di euro contro un utile netto nel primo trimestre del 2007 di 6,6 milioni di euro.
Al 31 marzo 2008, Wind evidenzia un indebitamento finanziario netto complessivo pari a 6.370 milioni di euro in diminuzione di 70 milioni di euro rispetto ai 6.440 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2007.

Telefonia mobile
Il primo trimestre 2008 ha confermato il successo dell’offerta commerciale di Wind nella telefonia mobile con un incremento della base clienti a 15,9 milioni, in crescita del 4,7% rispetto al primo trimestre 2007. Tale successo è frutto della semplicità della proposta al cliente coniugata ad un valore immediatamente percepibile dall’utente finale legata alle opzioni Noi, voce e SMS. Nel primo trimestre dell’anno è stato ampliato il portafoglio delle offerte Mobile Internet broadband, focalizzando la strategia commerciale sulla proposizione di piani tariffari flat, che prevedono un blocco di ore per navigare nel web in mobilità ad una tariffa fissa altamente competitiva. Grande attenzione è stata inoltre posta all’acquisizione della clientela business attraverso specifiche promozioni e offerte dedicate.
Il traffico voce risulta in forte crescita rispetto all’anno precedente raggiungendo 7,7 miliardi di minuti, con un incremento del 11,3% rispetto al primo trimestre 2007, mentre gli SMS scambiati nel primo trimestre dell’anno ammontano a 3,2 miliardi, in crescita del 171% rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Telefonia fissa e Internet
Nel primo trimestre 2008 Infostrada conferma la sua posizione di principale operatore alternativo a Telecom Italia, registrando un’ulteriore forte crescita dei clienti collegati in accesso diretto (unbundling) che si attestano, al 31 marzo 2008, a 1.532.000 unità, in crescita del 34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Infostrada conferma la sua posizione di leader di mercato nell’acquisizione di clienti diretti con 104 mila attivazioni nette nel solo primo trimestre di quest’anno. Il successo è frutto dell’ampliamento del portafoglio di offerta che propone soluzioni orientate a soddisfare le diverse esigenze di comunicazione dei clienti.
Nel corso del primo trimestre 2008, Wind ha ulteriormente incrementato il numero dei propri clienti broadband che raggiungono 1.115.000 unità, con un aumento di circa 268 mila nuovi clienti (+31,7%) rispetto al 31 marzo 2007 e di 93 mila clienti nel solo primo trimestre dell’anno. Il primo trimestre conferma il crescente successo delle offerte flat, scelte dall’89% dei nostri clienti broadband.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum