Il mercato del porno sui cellulari sembra prendere piede. La conferma, seppur parziale, arriva da Wind. Il responsabile marketing della compagnia telefonica avrebbe dichiarato che il servizio i-Mode adult viene utilizzato dal 28% dei propri clienti contro il 27% dei clienti che acquistano suonerie, sfondi o giochi. Molti i servizi i-Mode adult riservati ad un pubblico adulto, anche se ci chiediamo come venga esercitato un eventuale controllo sui cellulari visto che sono in mano un po’ a tutti: Adult Models, MySexGallery, Erotica, Disposteatutto e via dicendo