Quante volte nell’ultimo anno hai fatto ordini attraverso WhatsApp? Parecchi, immagino. Ora, con l’arrivo in Italia della funziona Carrello, l’operazione sarà molto più veloce e senza rischio di incomprensioni con il venditore.

WhatsApp: lo shopping con il Carrello

Tanto per fare un esempio, personalmente, ho sfruttato WhatsApp parecchio per ordinare cibo d’asporto: evitando la classica telefonata, ma inviando un messaggio, all’impresa rimane una traccia scritta dell’ordine, che così è più semplice da evadere.

Scambiarsi una serie di messaggi può però portare a qualche problema, come ad esempio un incomprensioni proprio relative all’ordine. Con l’arrivo della funzionalità Carrello tutto diventa più semplice e chiaro: le imprese che decideranno di offrire questa possibilità ai clienti, metteranno loro a disposizione un vero e proprio catalogo dal quale selezionare la merce di interesse. Una volta finito, basterà un click per piazzare l’ordine, che verrà inviato direttamente al venditore: niente di più semplice e immediato.

La feature, già testata con successo in altre realtà, adesso è disponibile a livello mondiale e – di conseguenza – anche da noi in Italia. Quanto si diffonderà dipenderà solo dalle imprese che sfruttano WhatsApp per permettere agli utenti di piazzare ordini: considerando il particolare periodo storico, potrebbe essere il momento più giusto per testare la funzione Carrello del servizio di messaggistica istantanea.