WhatsApp ha fatto un annuncio importante: non sarà più a pagamento. La comunicazione è arrivata attraverso il blog ufficiale della società, facente parte della rete di Facebook.

whatsapp
WhatsApp

“Naturalmente, le persone potrebbero chiedersi come intendiamo continuare a mantenere WhatsApp senza abbonamento e se l’annuncio di oggi implica che introdurremo le pubblicità da parte delle terze parti. La risposta è no”, rassicura l’azienda.

C’è un però: “Iniziando da quest’anno, testeremo alcuni strumenti che vi permetteranno di usare WhatsApp per comunicare con le aziende e le organizzazioni con cui volete rimanere in contatto. Ciò potrebbe significare comunicare con la vostra banca riguardo una recente transazione non autorizzata oppure con una linea aerea in merito a un volo in ritardo”.

Insomma, sembra che WhatsApp voglia utilizzare una strategia più in linea con quella di Facebook: gratis, sì, ma utilizzando i dati degli utenti per lavorare con i partner. Prossimamente potremmo avere qualche informazione in più.