L’attuale frenesia per i cellulari WAP, che assicurano
l’accesso ad Internet, non è niente altro che un’esagerazione, secondo
una relazione pubblicata in questi giorni da Ovum.

Nel rapporto ‘Commercio elettronico per i cellulari
– strategie di mercato’, Ovum sostiene che tutte le aziende impegnate in
questo nuovo settore dovrebbero impegnarsi a fornire ‘servizi veramente unici
ed irresistibili’, piuttosto che tentare di entusiasmare il mercato facendo
leva sulla novità della tecnologia.

Il rapporto afferma che esistono tante valide soluzioni
per fornire servizi innovativi, senza dover necessariamente fare ricorso al
termine ‘m-commerce’, coniato di recente per identificare le applicazioni di
commercio elettronico per i cellulari.

‘Perchè gli utenti dovrebbero utilizzare
un telefono cellulare WAP per ordinare una pizza, quando possono farlo alla
vecchia maniera, semplicemente parlando con il pizzaiolo ?’, si domanda Ducan
Brown, autore della relazione.

‘Dovrebbero esserci dei reali benefici per gli
utenti, come ad esempio degli sconti sulle consumazioni, oppure un menù
aggiornato con tutte le pizze disponibili. Il rischio di non riuscire a parlare
direttamente con il ristoratore, magari impegnato a prendere un’altra ordinazione,
dovrebbe essere sostituito da servizi intuitivi, estremanente semplici da utili