Il gruppo Vodafone pare seriamente intenzionato a rivolgersi a fornitori cinesi per l’acquisto nei prossimi anni di apparecchiature per le proprie reti mobili, tanto da aver iniziato i primi test di compatibilità. La decisione del gigante delle telecomunicazioni, è destinata a dare una forte scossa al mercato delle infrastrutture di rete ed in particolare a Nokia ed Ericsson, i due principali fornitori di Vodafone.

Nessun commento è stato fatto dai portavoce di Vodafone riguardo i nomi delle aziende cinesi candidate a diventare fornitrici, come pure i dettagli sulle apparecchiature scelte e lo stato di avanzamento della fase di test. Quello che pare certo è che Vodafone voglia abbassare i costi per la realizzazione e lo sviluppo delle proprie reti mobili, continuando ad utilizzare comunque apparecchiature di qualità elevata.