Pronta una multa salata per Vodafone. A causarlo è il servizio Vodafone Exclusive che, secondo quanto giudicato dall’Antitrust, veniva attivato in automatico su molti numeri di telefono senza un’esplicita richiesta da parte degli utenti.

Nello specifico, l’Autorità Garante per il Consumatore e il Mercato (AGCM) ha stabilito che Vodafone avrebbe attuato:

– l’attivazione automatica del servizio “Vodafone Exclusive” senza il consenso espresso e preventivo (opt-in) dei clienti;
– l’addebito automatico del relativo costo mensile (1,90 euro) e il rifiuto alle richieste di rimborso a seguito dell’attivazione automatica di un servizio non richiesto dai consumatori.

Vodafone
Vodafone

Insomma, “il consumatore non è stato messo nella condizione, infatti, di rendersi conto che ‘Vodafone Exclusive' era stato effettivamente attivato sui propri apparati mobili e che gli importi mensili relativi a questo servizio venivano prelevati sistematicamente dal credito residuo dei clienti”