Vodafone Italia e le Organizzazioni Sindacali delle Telecomunicazioni (Segretari Nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL e il Coordinamento Nazionale delle RSU aziendali) hanno raggiunto un accordo sulle norme sostitutive dei contratti aziendali in vigore fino al 31 dicembre 2002, che erano stati tecnicamente disdetti a seguito del passaggio dal Contratto Metalmeccanico  a quello delle Telecomunicazioni. Grazie al raggiungimento del nuovo accordo diverse sono le migliorie dei dipendenti Vodafone raggiunte grazie al nuovo contratto. Si chiude un contenzioso, quindi, che durava da oltre 8 mesi ed aveva visto i vertici Vodafone ed i sindacati affrontarsi a muso duro.