Vodafone continua la sua campagna di operator attack per convincere i clienti di Iliad, e di alcuni MVNO, a cambiare operatore passando con il gestore rosso.

Vodafone Special Minuti 50GB in dettaglio

L’attuale promozione, che l’operatore di telefonia mobile ha scelto per acquisire clienti da altri concorrenti, mette a disposizione 50GB di traffico dati in 4G – sfruttabili anche tramite hotspot – e minuti illimitati per telefonare verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionali al prezzo di 6,99€ mensili. La tariffa ha durata illimitata nel tempo, sebbene potrebbe essere soggetta a rimodulazioni unilaterali del contratto, che potrebbero cambiare il costo oppure il contenuto del pacchetto.

L’ attivazione di Vodafone Special 50GB può essere fatta solo in un negozio Vodafone autorizzato ed ha un costo che solitamente è di 12€. A questo è necessario aggiungere ulteriori 5€ per l’acquisto di una nuova SIM ed anche il pagamento del primo mese di promozione.

Per il momento, salvo proroghe o modifiche, la promozione dovrebbe essere disponibile per l’attivazione fino al 16 dicembre. Come anticipato, gli unici a potervi accedere sono i clienti provenienti da Iliad oppure da una serie di gestori virtuali di telefonia mobile.

Conviene cambiare operatore?

Una domanda che ci si pone sempre, soprattutto da quando quotidianamente i gestori di telefonia mobile e fissa bombardano i potenziali clienti con una serie di promozioni che – puntualmente – sembrano irrinunciabili. Dunque, conviene cambiare operatore quando l’offerta ha l’aria particolarmente allettante? La risposta è: dipende.

Dipende da diversi fattori, non solo da cosa comprende il pacchetto adocchiato. La scelta del nuovo operatore deve essere fatta considerando pregi e difetti dell’attuale gestore, inclusi i servizi e l’assistenza offerti e quelli ai quali si potrebbe accedere cambiando. Inoltre, è fondamentale verificare – una volta deciso a quale operatore affidarsi – se c’è sufficiente copertura di rete nelle zone più frequentate.

Infine, è bene vagliare i costi. Come dimostrato qualche riga più sopra, per cambiare gestore è necessario sostenere degli investimenti iniziali – il cui peso dipende dalla promozione scelta – giustificati dai costi di attivazione ed acquisto della nuova SIM.

Pertanto, cambiare operatore può essere una scelta saggia, soprattutto se si è succubi di vecchie tariffe ormai non più competitive, ma è bene scegliere correttamente il nuovo gestore ed il pacchetto: sconsigliamo assolutamente di perdere tempo e denaro saltando da una promozione all’altra, alla ricerca disperata di un apparente risparmio totalmente annientato da costi di attivazione e penali di disdetta anticipata.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Mondomobileweb