Vivo ha recentemente lanciato la sua serie X60 con specifiche tecniche di punta e un processore da 5 nm di Samsung sotto la scocca. Tuttavia, oltre ai gadget di punta, l’azienda cinese ha sempre ampliato il suo listino di nuovi prodotti introducendo diversi device a basso costo nel corso degli anni. Nella fascia media, ad esempio, troviamo la serie Y20 composta da cinque telefoni: Y2, Y20i, Y20A, Y20 (2021). Ora, a tal proposito, la compagnia ha comunicato l’arrivo del sesto piccolino facente parte della line-up: il suo nome? Y20G.

Vivo Y20G: cosa c’è sotto il cofano?

Sotto la scocca, il Vivo Y20G vanta un processore midrange, il MediaTek Helio G80. Questo non è un cattivo chipset e porta ancora il pedigree all’interno della serie Helio G: è un SoC basato su un processo architettonico a 12 nm e ha due core ARM Cortex-A75 con frequenza di clock fino a 2,3 GHz, più sei core Cortex-A55 con clock fino a 1,8 GHz. Le attività grafiche sono assicurate da una GPU Mali-G52 MC2 con velocità di clock di 950MHz. Il telefono è accoppiato con 6 GB di RAM e fino a 128 GB di storage a bordo. A differenza delle ammiraglie, l’Y20G offre uno slot per schede microSD che consente l’espansione dello spazio di archiviazione fino a 1 TB.

Le specifiche inoltre, prevedono un LCD da 6,51 pollici con risoluzione HD + e una frequenza di aggiornamento standard di 60 Hz. Questo è un display con tacca a goccia d’acqua in cui il ritaglio cela lo snapper selfie da 8 Mpx. Spostandoci sul retro, abbiamo una configurazione composta da tre lenti: main camera da 13 Mega, macro da 2 MP e sensore di profondità da 2 Mpx.

Il terminale racchiude uno scanner di impronte digitali montato lateralmente. Secondo la compagnia, questo fingerprint può sbloccare il telefono in 0,17 secondi. Naturalmente, solo l’uso nella vita reale dirà se queste affermazioni sono veritiere… oppure no. Il dispositivo verrà spedito nelle colorazioni Obsidian Black e Purist Blue. Dulcis in fundo, il portatile è alimentato da una batteria da 5.000 mAh che, purtroppo, carica una porta micro USB. Fortunatamente, abbiamo la fast charge da 18 W.

Il Vivo Y20G fa parte del programma “Make in India“. È prodotto nello stabilimento di Greater Noida di Vivo nel paese. Il telefono costa INR 14.990 (al cambio sono circa 205 dollari) e sarà venduto nel Paese natale tramite il sito web locale dell’azienda. Il dispositivo ha radici profonde nel mercato indiano, per questo non sappiamo se arriverà anche negli altri mercati. Restate aggiornati per saperne di più.

Fonte:GSMArena