Secondo un post lanciato su Weibo, Vivo monterà sul retro del suo prossimo flagship, il Vivo X9, il sensore Sony Exmor IMX260, stesso sensore visto sul Galaxy S7 e sullo sfortunato Galaxy Note 7.

Da Weibo
Da Weibo

Sul dispositivo in uscita c’è ancora la massima riservatezza, ma la piattaforma di micro-blogging cinese è, come al solito, prodiga di soffiate, per cui sembrerebbe che il Vivo X9 monterà un processore Snapdragon 653 (uno dei nuovi chipset lanciati da poche settimane da Qualcomm per la fascia media del mercato), 4GB di memoria RAM e 64GB di storage interno.

Nessuna informazione invece per quanto riguarda dimensioni e risoluzione del display. Quello che sappiamo di certo è che il dispositivo sfoggerà una doppia camera sul retro, assetto diventato di tendenza, ormai, nel mondo mobile.