È stato presentato il Vertu Constellation, smartphone "luxury" dalle specifiche non propriamente di primissima fascia. Il display QHD AMOLED è un 5,5" protetto da vetro zaffiro a 140 crati di sesta generazione. All’interno 4GB di RAM e 128GB di memoria ROM espandibile formano il quadro storage.

Vertu Constellation
Vertu Constellation

Il comparto fotocamere è composto da una 12 megapixel sul retro in grado di registrare video 4K e da una non specificata camera sulla facciata frontale dove, però, è montato il lettore di impronte. Delude la scelta del sistema operativo (Android Marshmallow preinstallato). Anche sul fronte processore si poteva fare qualcosa di meglio del (comunque buono) Qualcomm Snapdragon 820.
In compenso il Vertu Constellation è dotato di un chip NFC e due altoparlanti anteriori Dolby Digital Plus. Da 3.220 mAh la batteria che supporta la ricarica wireless.
Ovviamente, come ogni smartphone di lusso che si rispetti, eccelle nelle rifiniture: il corpo nasce dalla combinazione tra alluminio anodizzato e pelle lavorata in Italia.
Nulla riguardo al prezzo. Il lancio entro la metà di febbraio.