Privacy e anonimato sono merce ricercata nel mondo mobile. Uno degli ultimi progetti lanciati in questo campo si propone di creare uno smartphone ultra-sicuro, UnaPhone Zenith, a prova di intromissione della privacy.
Per garantire la sicurezza, nello UnaPhone Zenith spariscono i servizi di Google, le applicazioni e le autorizzazioni strane.
A sovrintendere alle operazioni sarà chiamato in causa il sistema operativo UnaOS, un fork di Android che mette la sicurezza prima di tutto: il sistema operativo di Google è stato edulcorato dalle parti di codice attaccabile che potrebbero portare al filtraggio dei dati e sono state sbarrate tutte le vulnerabilità conosciute. Ha una cifratura predefinita che permette di rimanere anonimi anche al proprio operatore di rete.

UnaPhone Zenith, sicuro
UnaPhone Zenith, sicuro

Per quanto riguarda le specifiche hardware, lo UnaPhone Zenith è dotato di display da 5,5" Full-HD, processore octa-core a 2GHz, 4GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile, fotocamera principale Sony da 13 megapixel, fotocamera frontale da 8MP, batteria da 3000mAh e USB di tipo Type-C.
Il progetto, <a href="https://www.indie