Giungono dall’Estremo Oriente informazioni interessanti relative ad alcuni componenti di cui sarà dotato il Samsung Galaxy S5, il top di gamma della casa coreana che sarà presentato ufficialmente nel corso del MWC di Barcellona a fine febbraio.
Con ogni probabilità il device monterà un’antenna IMA (in-mold antenna), sostituendo l’attuale tecnologia LDS (Laser Direct Structuring).

Antenna IMA Samsung Galaxy S5

La differenza è sostanziale, in quanto le antenne IMA risultano essere impermeabili e resistenti alla polvere. Questo è il motivo per cui attualmente viene utilizzata dal Galaxy S4 Active, smartphone “sportivo” di Samsung.

La casa coreana ha recentemente cancellato un ordine di 5 milioni di antenne LDS, vertendo sulla scelta di acquistare altrettante antenne IMA. Tale tecnologia soffre ancora di una ridotta frequenza radio e di uno spessore maggiore rispetto all’antenna LDS, ma è di questi giorni la notizia secondo cui un produttore cinese, Daesan Electronics, ha realizzato un’antenna denominata “H-IMA” (Hi-performance in-mold antenna) capace di superare in termini di performance la tecnologia LDS.

Per di più, le dimensioni sarebbero notevolmente inferiori (tra o.15 e 0.20 mm), consentendo di ridurre del 20% lo spessore dei device.