Aria di novità in casa Tim,
con la presentazione di nuovi profili tariffari ed alcune indiscrezioni su quelli
che saranno i telefoni cellulari che nelle prossime settimane entreranno a far
parte dell’offerta del gestore.

Per gli abbonamenti e le ricaricabili
(GMS e TACS) arriva la nuova opzione ‘Tim 3xTe‘, con la quale è
possibile chiamare i tre numeri che si utilizzano più spesso ad una tariffa
estremamente conveniente, pari a 90 lire/minuto verso il primo numero Tim scelto
e 120 lire/minuto verso le altre due numerazioni (prezzi IVA esclusa, con scatto
alla risposta di 250 lire che comprende i primi 5 secondi di conversazione,
tariffazione a scatti della durata di 167 secondi verso il primo numero e di
125 secondi verso gli altri due). Fino al 1° luglio sarà applicata
la tariffa promozionale di 90 lire/minuto per le chiamate dirette verso le tre
numerazioni scelte.

Attivare l’opzione ‘Tim 3xTÈ comporta
una spesa di 12.000 lire (fino al 1 luglio il costo di attivazione è
di sole 10.000) oppure di 5.000 lire per chi ha già scelto l’opzione
‘Tim Duetto’ (in questo caso si potranno quindi specificare altri due numeri
da chiamare a tariffa scontata). ‘Tim 3xTÈ è combinabile con le tariffe AutoRicarica,
AutoRicarica 190, Long Tim Premium, Happy Time, Flash Tim, Flash Tim 24h.

Dedicata esclusivamente alle ricaricabili
è invece il nuovo profilo tariffario ‘FlashTim Free SMS‘, grazie
alla quale ogni 30 SMS inviati verso telefonini Tim in un mese solare, se ne
riceveranno altri 30 in omaggio. La tariffa, senza scatto alla risposta e con
una tariffazione basata sugli effettivi secondi di conversazione, prevede una
spesa di 400 lire/minuto per tutte le chiamate nazionali verso i numeri di rete
fissa italiani e tutti i telefoni cellulari.

‘FlashTim Free SMS’ non è compatibile
con le versioni della linea FlashTim che hanno la doppia AutoRicarica (per le
telefonate effettuate e ricevute da telefonini Tim), né con CartAmici o con
il servizio GPRS Tim.

Novità anche per quanto
riguarda i servizi GPRS, da oggi finalmente a disposizione anche della clientela
residenziale e non solo delle aziende. Fino al 29 luglio con una spesa di 25
mila lire (IVA inclusa) è possibile chiamare il 119 o rivolgersi ad un
rivenditore per attivare l’opzione GPRS e navigare gratuitamente su WAP
ed Internet. Terminata la fase promozionale, i clienti potranno scegliere la
soluzione più adeguata alle proprie esigenze. Ne sarà presentata una
per coloro che navigano prevalentemente su WAP, l’altra per chi utilizza il
GPRS soprattutto per la rete Internet.

L’opzione GPRS può essere
attivata da tutti gli abbonati Tim e dai clienti con i profili ricaricabile
AutoRicarica 190, Long Tim, FlashTim e FlashTim 24h.. Non è compatibile invece
con l’opzione Tim 3xTe e FlashTim Free SMS. La promozione è valida per le connessioni
WAP e Internet tramite GPRS (durante una connessione sul display non dovrà quindi
essere visualizzata l’icona ‘chiamata’, che identifica una connessione GSM e
non GPRS). Gli abbonamenti aziendali non rientrano nella promozione.

Per quanto riguarda i prefissi
0335, 0336 e 0337
, da sempre legati a profili tariffari di tipo postpagati
(abbonamenti), da ieri è possibile la migrazione verso una tariffa prepagata.
Si potrà quindi trasformare il proprio abbonamento in una ricaricabile
senza dover cambiare numero di telefono.