Come anticipato su questo stesso sito, mostrando le immagini di un teaser, Meizu avrebbe scelto come nome del suo prossimo top di gamma Meizu Pro 5 e non, come alcune voci diffuse in Rete lasciavano credere, NIUX (nome in codice usato in fase di progettazione e testing). Che la scelta sia definitiva lo confermerebbero alcune foto, pubblicate proprio dal vicepresidente di Meizu Li Nan, in cui compare la scatola-contenitore del nuovo flagship.

Meizu pro 5: lo dice la scatola
Meizu pro 5: lo dice la scatola

La scatola, molto elegante nelle foto in bianco e nero, ha tre vani: uno per il telefonino, uno (un po’ più piccolo) probabilmente per un caricabatteria e un terzo, circolare, presumibilmente per accogliere gli auricolari.
Si sussurra, inoltre, che le immagini che abbiamo mostrato in precedenza, pubblicate dal CEO Bai Yongxiang su Waibo poche ore prima del keynote di San Francisco, siano state diffuse per scongiurare eventuali accuse di aver copiato il design dell'iPhone 6s.

Il CEO di Meizu su Waibo
Il CEO di Meizu su Weibo

Per quanto riguarda le specifiche del dispositivo, di una ne siamo quasi certi, visto che lo stesso CEO aveva dichiarato in più occasioni che il prossimo device di Meizu avrebbe avuto una risoluzione di 1080p.
Riguardo la dimensione del display, dovremmo trovarci di fronte a un 5,5 pollici di diagonale. Sotto il cofano sono previsti un Exynos 7420, 3 o 4GB di RAM (il Meizu Pro 5 uscirà in due versioni) e spazio di memoria interna da 32/64GB.
Comparto fotocamera da urlo: si parla di una fotocamera principale da 21 megapixel e una frontale da 5 (ormai, quasi uno standard).

Le foto del box
Le foto del box

Capitolo prezzi: visto che il dispositivo è destinato a un segmento di fascia alta, dovrebbe superare abbondantemente i 3000 Yuan (416 euro). L'evento di lancio è previsto per il 23 settembre.