Lo streaming video attualmente è in grande spolvero: tutte le piattaforme si attrezzano per servirlo e i social network fanno di tutto per implementarlo in maniera nativa.
L’app di video streaming più importante in questo momento è Periscope, legata a Twitter, lanciata inizialmente solo per dispositivi iOS e passata dopo poco, a furor di popolo, anche su quelli Android.

Tre schermate di Periscope
Tre schermate di Periscope

Ora arriva una novità, annunciata ovviamente su Periscope stesso da parte del CEO Kayvon Beykpour che ha parlato di una nuova funzione lanciata come "beta public" come parte di un'imminente "soluzione olistica" che permetterà agli utenti di controllare il tempo di permanenza dei propri video sulla piattaforma, di lasciarli oltre  la tradizionale finestra delle 24 ore e di  eliminarli facilmente .
Per salvarli in maniera permanente sarà sufficiente includere nel titolo l'hashtag #save (cosa che non inficia il fatto di poterli cancellare in seguito).
Godere di questo aggiornamento non avviene im maniera automatica ma bisogna prima iscriversi al Periscope Beta Program.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum