Una azienda israeliana, SpeechView, ha presentato un nuovo programma che permette alle persone non udenti di ricevere telefonate. Il tutto funziona tramite un computer collegato via cavo al cellulare. In questo modo il programma trasforma la conversazione utilizzando un apposito avatar a forma di labbra che mima il normale movimento della bocca quando si pronunciano le parole.

Per ora il programma, denominato LipCcell, funziona solo su PC, ma presto dovrebbe arrivare una versione anche per palmari. Il funzionamento è molto semplice. Collegando il cellulare con l'apposito cavo al computer, quando riceve una telefonata fa partire il software ed inizia la simulazione delle labbra. Per aiutare a capire bene il labiale vi sono anche delle figure animante aggiuntive e delle colorazioni particolari. Il tutto viene spiegato dettagliatamente sul libretto di istruzioni accluso al programma che deve essere studiato preventivamente dalle persone non udenti per capire bene il linguaggio labiale virtuale. Il costo della confezione base, contenente cavetto, istruzioni e programma è di circa 130 Euro. Per ora l'unico operatore ad aver adottato LipCcell è quello israeliano Cellcom, ma SpeechView sta discutendo per la possibile distribuzione con i gestori di Regno Unito, Belgio ed Olanda.

‘Sono meravigliato di come il mondo della comunicazione mobile abbia ignorato le persone non udenti – ha affermato Nachshon Margaliot, inventore del software – è incredibile come finora non ci fosse alcuna soluzione del genere'. Il giro di affari che genererà da LipCcell è stato calcolato in circa 50 milioni di Euro in pochissimi anni.