Che gli hacker da più parti del mondo avessero dichiarato guerra all’Apple iPhone era ben noto.
Dopo diverse settimane dall’arrivo sul mercato sembra che il prodotto di Cupertino sia stato sbloccato completamente da un giovane ragazzo di appena 17 anni.

George Hotz, un ragazzo del New Jersey che a giorni partirà per il college, dopo parecchi giorni e notti passati a trovare il modo per sbloccare il prodotto "rivoluzionario" sembra essere riuscito nella sua impresa anche grazie all’aiuto di altri quattro hacker conosciuti online di cui due di nazionalità russa.

Il metodo adottato infatti permette di utilizzare il terminale con qualsiasi operatore telefonico, l’iPhone in possesso di George Hotz riesce ad usare una sim dell’operatore T-Mobile senza alcuna difficoltà.
A rendere il tutto più interessante è il fatto che sul blog del giovane sono presenti tutte le spiegazioni del caso per poter effettuare l’operazione, 10 steps e persino un video illustrano tutti i passi da compiere per arrivare allo sblocco del device. 

La procedura adottata da Hotz tuttavia non sarebbe priva di rischi, il giovane ammette di aver dovuto gettare un altro iPhone in quanto si tratta di una modifica non solo software, ma anche hardware.
Se in molti non adotteranno il metodo Hotz perchè rischioso, sono in arrivo altre procedure software per sbloccare l’iPhone che due siti sarebbero pronti a lanciare, vi terremo informati.