Tra gli apparecchi presentati da NTT DoCoMo qualche giorno fa ce n’è uno, il P903i, realizzato da Panasonic, caratterizzato da un’interessante funzionalità di prevenzione dei furti.
Insieme al telefono viene fornita una card elettronica che rimane in contatto con il cellulare.
Se la distanza fra questa card e l’apparecchio aumenta oltre una certa soglia, l’apparecchio si blocca e diviene inutilizzabile fino a quando non si inserisce un codice di sblocco.

Qualche settimana fa anche Research in Motion aveva annunciato di essere al lavoro su una soluzione simile per i propri Blackberry.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum