Il successo di LG non sarà magari ancora comparabile con quello di Samsung o Apple, ma per l’azienda coreana il 2014 è stato un buon anno: il numero di smartphone consegnati è cresciuto del 25 per cento in 12 mesi, soprattutto grazie alla crescente attenzione riservata dal pubblico al suo prodotto di punta, il flagship G3.

fonte: Androidcentral
LG G Flex 2

Nel 2014 LG ha fatto molto per accreditarsi come un concorrente credibile nel comparto mobile: il G Flex, che quest'anno è stato aggiornata alla versione 2, è stato il primo esempio di smartphone con schermo curvo su piazza, e il già citato G3 è un prodotto di fascia alta con schermo QHD e prestazioni di rilievo. Le finiture dei suoi prodotti sono state lodate da molti osservatori, anche per quanto riguarda i prodotti di fascia medio-bassa. Ha poi destato molta attenzione il G Watch R, quale una delle più convincenti interpretazioni della prima generazione di wearable device basati su Android Wear.

Il risultato è stata una solida performance da quasi 60 milioni smartphone, in crescita rispetto ai 47 milioni del 2013 e ai 26 milioni del 2012. La tendenza è dunque in salita, e quest'anno ci sarà da prestare massima attenzione al G Flex 2 appena lanciato e al G4 che sarà presentato probabilmente già al Mobile World Congress di Barcelona o al più tardi prima dell'estate.

LG G Watch R
LG G Watch R

Chi fosse già salito sul carro LG non deve poi pensare che l'azienda lo abbia dimenticato: gli aggiornamenti ad Android 5.0 Lollipop sono in viaggio verso l'attuale ammiraglia G3 negli USA (e presto dovrebbe avvenire anche in Europa), e dovrebbero raggiungere pure i modelli G2, G2 Mini e G3 S molto presto.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum