HTC, quarto produttore di smartphone al mondo, taglia le proprie stime di crescita relative all’ultimo quarto dell’anno in corso.
 
Nonostante una crescita entusiasmante che è arrivata a toccare anche il +30% anno dopo anno, ed un volume di vendite raddoppiato nella prima metà del 2011, il periodo ottobre-novembre-dicembre del 2011 sarà caratterizzato da una sostanziale stagnazione, a differenza degli stessi mesi del 2010 che si erano invece chiusi con ricavi di 3,42 miliardi di dollari.
 
HTC Runnymede/Sensation XL
HTC Sensation XL
 
Il titolo in Borsa ha perso il 7%, ma il top management di HTC ha annunciato che si prevede una crescita dei ricavi con un picco nella metà del 2012.
 
Credit Suisse ha nel frattempo tagliato il rating dell’azienda da “outperform” a “neutral”, prevedendo per l’ultimo trimestre 2011 un calo del 20-25% ed una riduzione di 2 milioni di unità vendute nel mondo.