Prosegue incessante la campagna informativa di Ulefone su YouTube per promuovere il suo nuovo phablet Vienna. Dopo il filmato relativo alle performance audio, la company cinese ha diffuso un nuovo video che mette in evidenza la reattività e la fluidità del sistema operativo preinstallato, Google Android 5.1 Lollipop

L’azienda dichiara di aver prodotto il terminale più veloce di sempre, merito soprattutto di un’attenta e adeguata ottimizzazione a livello software. Da quanto si può osservare nelle immagini, pur non ostentando una piattaforma hardware di primissimo livello Vienna sembra cavarsela piuttosto bene sia nelle operazioni usuali di tutti i giorni che nel contesto videoludico di base. 

Ulefone Vienna
Ulefone Vienna

E questo nonostante il non ottimale risultato ottenuto sulla piattaforma di benchmark AnTuTu, appena 39.000 punti. Il device, lo ricordiamo, è sostenuto da un processore octa-core a 64bit MediaTek MT6753, affiancato da 3GB di memoria RAM e 32GB di spazio interno per app e dati.

 

Il tutto alimentato da una batteria da 3.250 mAh. Tra le sue hot-feature anche un sensore biometrico per impronte, una fotocamera posteriore da 13 megapixel e uno schermo Full-HD da 5,5 pollici con vetro curvo 2,5D. Prezzo di vendita: 169,99 dollari, al cambio intorno ai 150 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum