Twitter ha rilasciato un aggiornamento dell’app stand-alone del suo programma di test, chiamata Twttr, che porta con sé diverse interessanti nuove funzionalità che, in futuro, potrebbero essere implementate anche sull’app ufficiale.

Twttr: nuove funzionalità

Si tratta in particolare di un’applicazione beta, disponibile solo su invito di Twitter, il cui ultimo aggiornamento prevede l’aggiunta di gesti di scorrimento (swipe) che consentono mettere il classico “Mi piace” ad un post, semplicemente facendo scorrere da destra a sinistra il dito sulla conversazione. Apparirà in questo modo un’icona di un cuore, che consente di segnalare che un determinato messaggio ha incontrato la propria approvazione, come mostra il video postato su Twitter da un utente aderente al programma di test.

Altra importante novità riguarda la modalità oscura tanto apprezzata da chi ha uno smartphone con schermo OLED o AMOLED, consentendo loro di ottimizzare i consumi della batteria, ma anche da chi ha i classici display LED e vuole riposare la vista. Quella attualmente prevista dall’app principale è quasi nera, ma in realtà si tratta di un tono grigio blu, per nulla vicino a quello che può essere considerata una vera e propria dark mode. A dirla tutta, per gli Apple iPhone è già stata resa disponibile la dark mode, ma ancora non è noto quando la stessa funzione arriverà anche per i device Android. I proprietari di smartphone Android possono, per ora, testare questa feature solo aderendo al programma di test.

L’obiettivo generale al quale sta lavorando Twitter è di rendere più semplici l’utilizzo dell’app e le interazioni sul social network, andando incontro alle richieste degli utenti stessi.  Tra le note negative di chi sta avendo l’opportunità di testare Twttr, ci sono alcune funzionalità che non sembrano ancora funzionare correttamente, ma Twitter ci sta lavorando.

Programma di test: come candidarsi

Il programma di test è teoricamente aperto a tutti, o perlomeno lo sono le candidature, poi sarà Twitter a decidere se accettarla o meno (sembra che in questo periodo Twitter stia cercando nuove adesioni). Gli utenti che aderiscono alla fase di test del prototipo possono scegliere se accedere a Twitter tramite Android o iOS, su dispositivi mobili, tablet o  via web. Per candidarsi basta compilare un modulo, indicando nome utente, lingua, piattaforma e regione,Una volta inviata la domanda, gli utenti accettati nella versione beta riceveranno un’e-mail che li informerà su come accedere all’app.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: John Yarbrough via Twitter