Twitter ha sospeso negli ultimi tempi un gran numero di account abusivi, oltre a farlo con tutti quegli abbonati che ritiene essere allineati con il terrorismo. Nel corso dell’anno, ad esempio, ha sospeso 360.000 account proprio per questo motivo. La scorsa notte, però, il co-fondatore e CEO di Twitter Jack Dorsey ha scoperto come ci si sente ad avere un account Twitter disattivato.

Il tweet di Dorsey dopo il ripristino del suo account
Il tweet di Dorsey dopo il ripristino del suo account

I privilegi Twitter di Dorsey sono infatti stati sospesi per sbaglio, sbattendolo fuori dal servizio che lui stesso ha contribuito a creare. Una volta che l'account è stato riattivato, il giorno dopo, risultavano meno di 200 seguaci al posto dei soliti 3,8 milioni, che però sono ritornati nel giro di breve tempo. Dorsey ha detto che un "errore interno" è stato il motivo che ha causato la sospensione. Piccola cusiosità: quando l'account è stato riattivato, Dorsey ha twittato "just setting up my twttr…again (account suspension was an internal mistake)", riprendendo il suo primissimo tweet inviato il 21 marzo 2006. Quel tweet diceva "just setting up my twttr".

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum