Sarà presentato ufficialmente oggi a Roma
da Lottomatica, società controllata da Sogei, Olivetti e Bnl, il tanto atteso
servizio di lotto telefonico, che consente di effettuare le giocate utilizzando
un normale apparecchio telefonico senza il bisogno di andare tutte le volte
in ricevitoria.

Gli utenti dovranno recarsi presso la propria ricevitoria
di fiducia solo la prima volta, per acquistare una tessera prepagata il cui
valore sarà compreso fra le 20 mila e il milione di lire e che verrà
scalato ad ogni giocata.

Due a questo punto le possibilità di giocare.
La prima chiamando uno dei 700 addetti del call center di Napoli, gestito da
Telecom Italia e da Telcos, comunicando la propria scelta e il codice stampato
sulla scheda, con un costo per operazione che si aggirerà sulle 1.100
lire. La seconda in modo completamente automatico, seguendo le istruzioni di
una voce sintetizzata.

I fortunati vincitori dovranno esibire alla ricevitoria
la scheda prepagata, che fungerà quindi da ricevuta. La scheda vincente
sarà ritirata e sostituita da un nuovo tagliando con il credito residuo.