Turing ha annunciato un’importante modifica all’esperienza del suo Turing Phone. Diversamente da quanto inizialmente annunciato, lo smartphone non sfrutterà Android 5.1, bensì Sailfish OS, distribuzione Linux sviluppata dalla finlandese Jolla.

La conferma è arrivata tramite un’e-mail, riportata da Android Police, nella quale la società cerca di tranquillizzare gli utenti in merito alle prestazioni del Turing Phone: “Sailfish OS gira in modo straordinariamente veloce sul Turing. Non dovrete preoccuparvi di problemi di prestazioni con lo Snapdragon 801 poiché Sailfish OS è stato ottimizzato per girare velocemente sul Turing Phone”.

Opzioni di colorazione del Turing Phone
Opzioni di colorazione del Turing Phone

Resta la questione delle app Android: queste possono essere eseguite su un dispositvo Sailfish OS qualora il produttore sia un partner di Jolla. Ed è proprio questo punto a non essere ancora chiaro. Secondo una risposta nella sezione FAQ del sito ufficiale, Turing Robotic Industries lascia intendere di essere un partner di Jolla e quindi di poter offrire le app Android: troppo poco, di fatto, non c’è ancora una dichiarazione ufficiale in merito.

Turing ha annunciato che lo smartphone non sarà disponibile prima di aprile, uscendo fuori, quindi, dalla finestra temporale del primo trimestre precedentemente confermata.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum